10 regole per mangiare fuori casa con i bambini

Uscire a cena con i bambini ? Solo nei ristoranti che sanno gestirli

image
Getty Images

Ho visto ristoranti con la scritta «No kids»; avventori senza figli scuotere la testa disgustati alla visione di tavolate di famiglia con bambini attaccati al tablet per neutralizzare l'attesa; genitori vagare nel giardino del locale a turno per riempire il tempo tra secondo e dessert, mentre l'altro (o l'altra) finiva di addentare una bistecca fredda. Uscire con tutta la famiglia per una cena o un pranzo domenicale dovrebbe essere una cosa piacevole. Perché non lo è? Non date retta a quelle faziose statistiche internazionali secondo le quali i bambini italiani sono sempre i più maleducati, quelli che non riescono a stare seduti, alzano la voce e avanzano il cibo nel piatto. I figli degli altri fanno le stesse cose, solo che i genitori, invece di farsi venire i sensi di colpa, pensano che ad adeguarsi dovrebbero essere i ristoranti. L'ho letto sul Guardian, in un articolo intitolato Eating out with kids, ed è una prospettiva che allarga decisamente i nostri orizzonti. Dato per scontato dunque che il problema è mondiale, ho pensato di proporvi la mia versione del decalogo del felice pranzo di famiglia fuori casa, sperando che venga presto proposta all'Onu e ratificata da tutti i Paesi membri.

Come mai non ho previsto nessun articolo per i bambini? Beh, sono bambini ed è giusto che si comportino come tali. Tutto il resto è colpa dei grandi.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
1
Getty Images

Art. 1: Le pietanze scelte dai bambini saranno servite in 15 minuti massimo.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
2
Getty Images

Art. 2: La password del wi-fi non sarà un mistero, ma sarà scritta in modo visibile sul tavolo, nel menù e sui segnaposto.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
3
Getty Images

Art. 3: I bagni attrezzati per le famiglie non avranno un fasciatoio sgangherato nel bagno delle donne, ma servizi igienici a misura di bambino.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
4
Getty Images

Art. 4: Gli chef di ogni ordine e grado faranno uno sforzo di immaginazione per proporre un menù per bambini diverso da «cotoletta/hamburger con le patatine».

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
5
Getty Images

Art. 5: I ristoratori creeranno aree dedicate per i bambini con giochi e altro, magari sorvegliata da animatori. Puntare sui bambini per far girare l'economia.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
6
Getty Images

Art. 6: I genitori eviteranno i ristoranti che non abbiano i citati servizi, in modo da non rendere isterici se stessi e gli altri.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
7
Getty Images

Art. 7: I genitori non faranno finta di niente se il proprio figlio urla oppure infastidisce gli altri o se rompe qualcosa.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
8
Getty Images

Art. 8: I clienti senza figli non commenteranno ad alta voce il comportamento dei bambini presenti al ristorante o lo stile educativo dei loro genitori.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
9
Getty Images

Art. 9: I genitori che vorranno assolutamente trascorrere una serata in quel ristorante dove si mangia a lume di candela e si suona jazz dal vivo si impegnano solennemente, per quella volta, a lasciare a casa i bambini.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
10
Getty Images

Art. 10: I clienti che non vogliono vedere mai bambini nei ristoranti resteranno a casa propria, dove potranno mangiare da soli, senza che nessuno li disturbi.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Speciale bambino