Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie. Accedi alla Cookie Policy.

Truccabimbi, le regole da seguire per un make-up sicuro

Trasformare i nostri piccoli in principesse e pirati è possibile, basta usare un make-up sicuro e testato su pelli sensibili: ecco le regole da seguire per un truccabimbi sicuro

Getty Images

No truccabimbi, no party. Non esiste festa che non abbia un make-up a tema dedicato ai più piccoli: Halloween, feste di compleanno, Carnevale, persino natale. Il trucco per bambini stimola la creatività dei grandi e riesce ad esaudire i sogni dei piccini, che con poche pennellate e molta fantasia possono trasformarsi in animali, principesse, pirati, fate e supereroi. Di kit truccabimbi sono pieni supermercati e negozi, ma per essere sicuri della qualità dei prodotti acquistati è bene attenersi ad alcune regole. La pelle dei bimbi, infatti, è molto più delicata della nostra: derma ed epidermide sono più sottili, il pH è lievemente superiore, il film idrolipidico è poco sviluppato e il contenuto di melanina è ridotto. Utilizzare trucchi scadenti o aperti da molto tempo è un pericolo per il benessere di tuo figlio. Cosmeticamente.org , sito sulla cosmesi sicura realizzato dalla Regione Veneto e finanziato dal Ministero della Salute, ha stilato un vademecum per un truccabimbi sicuro per ogni occasione.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Getty Images

Prima di truccare

Controlla sempre la data di scadenza del truccabimbi e il PAO (Period After Openig), periodo di tempo indicato in mesi in cui il cosmetico è utilizzabile dopo l'apertura, che di solito è accompagnato dalla figura di un barattolo aperto. Scegli prodotti ipoallergenici e testati sulle pelli sensibili, colori facilmente lavabili e cosmetici senza alcol: eviterai al tuo bimbo irritazioni e dermatiti atopiche. Per proteggere la pelle, prima del make-up, applica una crema nutriente su tutto il viso del bambino.

Durante l'applicazione

Mentre trucchi il viso del tuo bimbo cerca di seguire le istruzioni su come creare il make-up perfetto, ma ricordati anche di evitare occhi e labbra, zone particolarmente sensibili. Evita i brillantini, che solitamente si aggiungono ai colori base dei truccabimbi per ultimare il trucco: possono entrare nelle mucose e creare irritazioni. Non usare mascara, matite per occhi o eyeliner: oltre che essere pericolosi per gli occhi durante la fase di applicazione, sono la causa di infiammazioni e bruciori.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Getty Images

Dopo la festa

Togli il prima possibile il trucco dal viso di tuo figlio: più tempo i prodotti rimangono a contatto con la pelle, maggiori saranno le probabilità di irritazioni. Utilizza dell'acqua micellare, perfetta anche per le zone più delicate, o del latte detergente. Evita il tonico e le salviette monouso. Dopo aver rimosso delicatamente e con attenzione il make-up, applica una crema nutriente per bambini. È consigliabile inoltre che il truccabimbi sia limitato a occasioni speciali e che non diventi una routine.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Scuola e Figli