Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Sai come realizzare composizioni floreali con arbusti e fiori invernali?

Come comporre bouquet invernali per rendere ancora più bella la tua casa seguendo i consigli del flower designer Olivier Langhendries

Photo/Andrea Oldani

Se le composizioni floreali sono un elemento indispensabile per creare in casa l'atmosfera calda delle feste, fai in modo di prolungare gli effetti benefici divertendoti a creare da sola le tue composizioni, utilizzando gli elementi botanici a disposizione in questa stagione. Certo non avrai la varietà dei fiori primaverili, ma puoi sempre contare su arbusti sempreverdi, foglie e bacche con i quali comporre mazzi dagli effetti cromatici e olfattivi sorprendenti. Ce lo ha dimostrato il modello, attore e flower designer belga Olivier Langhendries, che abbiamo incontrato nello store Pasabahce di Corso Matteotti 3 a Milano, dove ha composto bouquet invernali utilizzando i vasi in vetro cristallo della collezione Nude.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Che cosa la ispira nelle sue composizioni?

Quando ho cominciato a dedicarmi a questo lavoro, ispirato dalla moda e dal mio stilista preferito Christiane Lacroix, sceglievo fiori dai colori vivaci che accostavo in sfumature digradanti, ora invece preferisco creazioni più semplici e naturali. Mi piace l'idea che siano come un abbraccio della natura.

Quali arbusti si possono utilizzare nel periodo invernale?

Rami di eucalipto, con foglie allungate dalle sfumature azzurrine e argentee e bacche dalla tipica forma conica, di conifere e di ginepro; questi ultimi hanno foglie aghiformi e bacche dalle sfumature blu-viola.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Dobbiamo quindi rinunciare ai fiori recisi?

Al contrario, i fiori di questo periodo regalano alle nostre composizioni un tocco originale. Come le diverse specie di protee, di origine africana e australiana, con le loro sfumature, dal giallo all'arancio al rosso. Oltre a impreziosire il bouquet, questo fiore ha la caratteristica di durare a lungo con poche cure e di essere attraente anche quando è essiccato. Molto raffinato anche l'effetto che si ottiene unendo al verde l'ortensia, la rosa, l'elleboro, il senecio, l'amaryllis, il wax nelle tonalità dal bianco al rosa.

Composizione del floral designer Olivier Langhendries con protei ed ellebori in uno dei vasi nude di Pasabahace.
Photo/Andrea Oldani

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Quali altri elementi vegetali si possono accostare?

Oltre alle pigne, si possono mixare arbusti con bacche di rosa canina, agrifoglio e ilex che, grazie al colore rosso, danno una nota di vivacità all'insieme.

Composizioni con rami di eucalyptus, ilex , bacche di agrifoglio e rosa canina del floral designer Olivier Langhendres.
Photo / Andrea Oldani

Un suggerimento particolare.

Creare composizioni nelle quali accanto all'effetto estetico si ottenga un risultato piacevole anche a livello olfattivo. Provate per esempio a comporre un mazzo con rosmarino decorativo, alloro, pigne, eucalipto e mirto. Tutti arbusti profumati che spargeranno in casa un piacevole aroma.

Olivier Langhendres e i vasi della collezione Nude utilizzati per le sue composizioni.
Photo/Andrea Oldani

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Quanto è importante la scelta del vaso?

Ovviamente non è un dettaglio. Composizioni naturali, come quelle che ho presentato, sono esaltate da vasi che hanno forme semplici e lineari come quelli del brand Nude. La loro trasparenza, poi, permette di vedere anche la parte finale del bouquet.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Fai Da Te