Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

10 cose che non vorresti sapere sulla tua camera da letto

La stanza in cui dormi può non essere pulita come immagini: ecco dove si nascondono le insidie igieniche e come battere germi e acari della polvere, ma non solo

Camera da letto
Getty ImagesDana Tepper

Cosa penseresti se ti dicessimo che il posto in cui trascorri circa un terzo della tua vita, la camera da letto, pullula di germi, batteri e acari della polvere? Proprio così. Purtroppo, alcune cose sono inevitabili, ma questo non vuol dire che non si debbano fare le pulizie! Queste sono le sporche verità sul tuo rifugio notturno e alcuni consigli su come cercare di renderlo pulito (anche se sarà sempre solo temporaneamente).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

1. Dormi ogni notte con 1,5 milioni di acari della polvere.

Se questa cosa ti angustia non poco, sappi che c'è una buona notizia: Carolyn Forte, direttrice del Cleaning Lap presso il Good Housekeeping Institute, consiglia di sbattere all'aria la biancheria del letto quando ti alzi al mattino, per permettere all'umidità di evaporare e far sì che l'aria porti via un po' di acari.

2. Il tappeto contiene batteri 4000 volte di più che il WC.

E che diamine! Non pensarci, comunque, la prossima volta che poggi il piede sullo scendiletto quando ti svegli. Per pulire queste superfici, Forte raccomanda di passare l'aspirapolvere una volta a settimana in modo da evitare accumuli di sporcizie.

3. E anche il telefono è più sporco del tuo trono di porcellana!

Proprio così: quella cosa che poggi sul tuo viso, sotto il cuscino (non dovresti mai farlo, comunque!) e sul comodino è proprio sporca. Per eliminare i germi, Forte consiglia di usare un batuffolo imbevuto di alcol ogni paio di giorni: «Acquistane una scatola con i batuffoli confezionati singolarmente e tienili anche in borsa e nell'auto». In ogni caso, leggete le istruzioni del vostro telefono per valutare quale sia la soluzione migliore per tenerlo pulito.

4. Nel corso degli anni i cuscini raccolgono un sacco di acari della polvere e di pelle morta.

Un cuscino può raddoppiare il suo peso in tre anni raccogliendo tutte queste belle cose. Un modo per mantenere puliti i cuscini è metterli in lavatrice regolarmente. Però, naturalmente, dipende anche dal tipo di cuscino che hai.

5. E anche il tuo letto raccoglie un sacco di acari.

Secondo Dreams (specialista dei materassi nel Regno Unito) un materasso di 8-10 anni contiene 4,5 kg di cellule morte della pelle. Per pulire il materasso, Forte consiglia di utilizzare l'apposito accessorio per tappezzeria dell'aspirapolvere e di passarlo con attenzione su tutto il materasso.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

6. Probabilmente anche i tuoi pigiami ospitano dei batteri cattivi.

Un sondaggio condotto da Ergoflex ha messo in evidenza che la maggior parte delle donne indossa lo stesso pigiama per 17 notti di fila. Il che significa che diventano un gran raccoglitore di cellule morte della pelle e altri batteri e microrganismi. Per evitare questo problema, Forte raccomanda di lavare la biancheria da notte ogni tre giorni.

7. Le persone producono un centinaio di litri di sudore nel letto ogni anno.

Una tale umidità è il terreno ideale per la crescita dei funghi e per temere gli odori. Per combatterli, Forte consiglia di spruzzare sul materasso a molle uno spray disinfettante apposito per i tessuti e anti odore.

8. I vecchi cosmetici contengono pericolosi livelli di batteri.

Scienziati della London Metropolitan University hanno testato prodotti scaduti e hanno trovato batteri nocivi in 4 su 5 di essi: il che, praticamente, vuol dire che devi buttare i prodotti una volta scaduti.

9. I virus possono vivere sulle maniglie fino a 48 ore.

In altre parole, se in casa qualcuno è malato, si potrebbe essere contagiati anche dopo due giorni dalla sua guarigione. Per scongiurare questo rischio Forte suggerisce di utilizzare uno spray disinfettante.

10. Dormire con il tuo animale domestico potrebbe farti ammalare o trasmetterti un parassita.

Secondo la dottoressa Jane Heller, esperta di salute pubblica e veterinaria della Charles Sturt University – Australia, qualunque contatto con il tuo animale domestico comporta un qualche rischio di infezione. Potresti lavare la biancheria da letto più di una volta a settimana o potresti imporre dei limiti al tuo amico peloso. Anche se poi lo sappiamo, a loro è impossibile resistere: come negargli il letto quando ti guardano con quegli occhioni?

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Fai Da Te