Leonardo DiCaprio è papà di due baby rinoceronti

Fiocco azzurro e rosa per l'ambientalista DiCaprio, che festeggia sui social la nascita di due baby rinoceronti nei progetti che sostiene con la sua Fondazione

Leonardo DiCaprio e baby rinoceronti
Getty ImagesInstagram

Che Leonardo DiCaprio sia un fervente ambientalista e non soltanto un collezionista di fidanzate belle e bionde è noto a tutti (non ha perso occasione per lanciare un messaggio green globale nemmeno alla cerimonia di premiazione degli Oscar 2016, che lo hanno visto finalmente vincitore): gira in bici, si schiera dalla parte degli animali contro la deforestazione per la produzione di olio di palma, non perde occasione per sottolineare quanto il cambiamento climatico sia una minaccia concreta per gli esseri umani e per il pianeta, difende i popoli indigeni dell'Amazzonia dallo sfruttamento agricolo delle loro terre. 

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Il frutto del suo impegno è diventato ancora più tangibile con un doppio lieto evento: la nascita di due baby rinoceronti in altrettanti progetti supportati (con milioni di dollari) dalla Leonardo DiCaprio Foundation. Una femminuccia, Mobo, nata in Tanzania, ai piedi del Kilimanjaro, e un maschietto nato nel Bardia National Park in Nepal. Il tutto con la collaborazione di Tony Fitzjohn e della George Adamson African Wildlife Preservation Trust in Tanzania, e del Wwf e dei suoi partner in Nepal: organizzazioni che lottano ogni giorno per salvare le popolazioni di rinoceronti in Asia e Africa, dove sono ormai a rischio estinzione.

Un doppio fiocco rosa e azzurro che Leo ha festeggiato sui social assieme al principe William, che si è detto «deliziato» per la nascita del baby rinoceronte in Tanzania, di cui è il padrino: la madre del piccolo, Grumeti, è stata infatti allevata in Gran Bretagna nell'ambito di un progetto sostenuto da William per il ripopolamento della specie, ormai a forte rischio estinzione, e trasportata in Africa nel 2012 a bordo di un Boeing 747 riadattato per questo eccezionale trasporto. Ecco il Duca di Cambridge - che ha dichiarato di temere l'estinzione di elefanti e rinoceronti prima che la principessa Charlotte compia 25 anni - con Grumeti nel 2012.

[instagram ]

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

[/instagram]

[instagram ]

We are pleased to announce the birth of baby Rhinos in two different projects supported by the Leonardo DiCaprio Foundation. Pictured here, a baby girl named Mobo was born in Tanzania. Many thanks for the hard work by Tony Fitzjohn and the George Adamson African Wildlife Preservation Trust in Tanzania. These amazing organizations are helping to restore populations of critically endangered Rhinos. #wildforlife Photo courtesy of George Adamson African Wildlife Preservation Trust in Tanzania

Una foto pubblicata da Leonardo DiCaprio (@leonardodicaprio) in data: 6 Giu 2016 alle ore 14:09 PDT

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Eco