Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie. Accedi alla Cookie Policy.

Non solo rose rosse: sai quali fiori regalare a San Valentino?

I consigli del modello e floral designer Olivier Langhendries per creare un mazzo di fiori davvero speciale per sorprendere la persona che ami

san-valentino-fiori
Getty Images

Quali fiori regalare per San Valentino? Se le rose rosse sono un classico (qui trovi unaguida pratica al significato dei colori delle rose per non sbagliare), non tutti sanno che non ci sono regole fisse per regalare fiori alla persona amata: «Puoi far colpo scegliendo il suo fiore preferito o quello che riflette la sua personalità; oppure puoi fare riferimento a un particolare della vostra storia», spiega il modello e floral designer belga Olivier Langhendries (olivierlanghendries.com), che ci svela i 5 segreti per creare e regalare un mazzo di fiori al tempo stesso emozionante e sorprendente (e non solo a San Valentino).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

1. Evita il rosso, troppo classico e scontato

Niente rose rosse quindi, sia perché in questi giorni sono i fiori più gettonati, quindi anche i più costosi.

Getty Images

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

2. Gioca con la creatività

Se vuoi esprimere i tuoi sentimenti, puoi ricorrere al linguaggio dei fiori. A ogni fiore corrisponde un significato, così puoi decidere cosa vuoi esprimere in questa occasione. Il gelsomino, per esempio, è simbolo di serenità, scioglie tensioni e paure, ed è un augurio di felicità per la persona amata; mentre il lillà, soprattutto nella varietà viola, sottolinea uno stato di innamoramento nascente, ed è perfetto per "dichiararti". Il Lisianthus è un fiore molto elegante ed esprime amore sincero.

3. Scegli un bouquet naturale piuttosto che uno troppo costruito, privo di anima

Oltre che sull'effetto estetico, puoi puntare sul profumo. Il pisello odoroso non attrae solo per i bei colori variegati e i petali a farfalla, ma è molto apprezzato per il suo profumo intenso.

Getty Images

4. Puoi anche ricorrere a un fiore di un'unica specie

I ranuncoli, per esempio,tra i miei preferiti, con i quali puoi realizzare un grande mazzo colorato molto scenografico.

5. Se proprio vuoi fare una follia, scegli fiori rari o fuori stagione

Può essere il Frangipani, la Cosmea o la Psychotria elata, una pianta tropicale con brattee che assomigliano a labbra turgide e carnose. Vedrai, l'effetto sorpresa è garantito.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da San Valentino