Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Cani e gatti in estate: ecco i consigli per il loro benessere!

È estate anche per cani e gatti: ecco come affrontare la stagione calda insieme ai nostri pet senza correre rischi legati al caldo, ai parassiti e all'alimentazione sbagliata

cani-gatti-estate-consigli-benessere
Getty Images

Con l'arrivo dell'estate e l'aumento delle temperature e degli insetti, tutti noi che condividiamo la vita con cani o gatti ci chiediamo come possiamo rendere più piacevole la vita dei nostri pet. Premesso che il buon senso è il nostro primo alleato, ecco alcune dritte da tenere a mente suggerite da Trainer Novafoods.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Getty Images

Evita di portare a passeggiare il cane o di far uscire il gatto nelle ore centrali della giornata, le più calde e opprimenti. Preferisci, per le uscite e l'attività fisica, le ore più fresche del mattino o della sera.

Non obbligare il cane a muoversi a tutti i costi: lui sa autoregolarsi!

Lascia sempre a disposizione di cani e gatti una ciotola di acqua fresca, avendo cura di tenerla pulita da foglie, terra, insetti e alghe.

Opta per attività "rinfrescanti" come giocare con i getti d'acqua o rilassanti come crogiolarsi sotto le fronde degli alberi, e per le camminate scegli zone collinari o montane.

Nelle ore più calde rinfresca il tuo quattrozampe per dargli sollievo e aiutarlo ad abbassare la temperatura corporea: bagna delicatamente con acqua a temperatura amo il muso, la testa e la schiena.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Nelle giornate torride tieni cani e gatti in casa.

Se i tuoi pet in estate vivono in giardino o all'aperto accertati che abbiano a disposizione un posto ombreggiato e fresco dove andare, soprattutto se devi lasciarli soli qualche ora.

Non tenere il tuo amico peloso chiuso in macchina, tantomeno sotto il sole per non rischiare il temuto e pericoloso colpo di calore.

Per i cani o gatti a pelo lungo e folto puoi pensare di sfoltire la loro calda pelliccia, ma sempre con "intelligenza". Infatti tosare troppo il cane (o il gatto) fino a quasi denudarlo potrebbe danneggiarlo invece che aiutarlo!

In estate, qual è l'alimentazione migliore per cani e gatti?

Opta per un alimento di elevata qualità, nutriente e digeribile. In questo modo riesci a soddisfare le esigenze energetiche giornaliere di cani e gatti con un dosaggio minore e a non appesantire il loro apparato digerente. Inoltre, in estate preferisci gli alimenti umidi, che favoriscono l'appetito e l'idratazione dell'animale. 

Getty Images

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Attenzione anche ai "malanni dell'estate"!

Se raffreddori, influenze, colpi di freddo e bronchiti sono tipici malanni dell'inverno, anche l'estate può portare qualche problema ai nostri cani e gatti.

Parassitosi gastro-intestinali: è molto facile che cani e gatti d'estate diventino ospiti di qualche parassita interno. Prestiamo molta attenzione soprattutto se il nostro amico è un cucciolo, un gattino, un soggetto debole (per esempio se soffre di malattie croniche) o anziano.

Punture di insetti ed ectoparassiti: sono fastidiose per il prurito e bruciore, pericolose per la trasmissione di malattie o altri parassiti, dunque è bene procedere con collari, spray, fialette antiparassitari, sempre su consiglio del veterinario.

Getty Images

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Problemi intestinali: con il caldo i nostri cani e gatti sono più soggetti ad alterazioni intestinali con le consuete e antipatiche manifestazioni (vomito, diarrea e flatulenza), a causa degli spostamenti per le ferie, dei cambi di dieta e così via. Importante quindi utilizzare un alimento idoneo e, se gli episodi di diarrea/vomito dovessero persistere, consultare subito il medico veterinario per evitare la disidratazione.

Attenzione alle piante pericolose che potrebbero intossicare o danneggiare (come il forasacco) i nostri amici a quattro zampe!

Allergie: in primavera ed estate aumentano le forme allergiche anche tra i nostri cani e gatti. Se noti sintomi come starnuti, prurito o eruzioni cutanee vai subito dal veterinario.

Colpo di calore: è una pericolosa reazione che l'organismo ha quando si trova in un ambiente troppo caldo e chiuso. L'animale non riesce più a disperdere il proprio calore corporeo e va in crisi termica fino ad arrivare, nei casi estremi, allo shock. Se non si interviene velocemente il cane/gatto rischia anche la morte. Quindi evitiamo di lasciare i nostri amici cani e gatti in estate chiusi in macchina o in altri luoghi piccoli, caldi e poco arieggiati. E attenzione anche alle passeggiate sotto il sole, meglio limitarle, specie nelle ore più calde.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito