Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie. Accedi alla Cookie Policy.

Tzatziki, come si prepara la salsa greca allo yogurt

Vero comfort food, la salsa tzatziki si prepara con yogurt e cetrioli ed è pronta in un attimo, si serve su crostini o con la pita ed è ancora più golosa con gamberi e calamari alla griglia: ecco la ricetta greca originale

La ricetta originale dello tzatziki
Getty Images

Vero comfort food, lo tzatziki èla salsa più famosa della cucina greca, tradizionalmente abbinata alla carne: pronto in un attimo, si serve su crostini di pane o con la pita ed è ancora più goloso portato in tavola con gamberi e calamari alla griglia. Diffusa in Grecia ma anche in Albania e Bulgaria, la salsa tzatziki viene preparata con yogurt, di pecora o di capra, cetrioli (come purea o spezzettati), aglio, sale e olio d'oliva. Ogni Paese ha poi le sue varianti tipiche, e spesso vengono aggiunte menta o aneto, spezie aromatiche o cipolla. Noi vi proponiamo la freschissima ricetta greca originale, una madeleine delle vacanze in Grecia da portare in tavola tutto l'anno.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

La ricetta greca originale dello tzatziki

Ingredienti per 4-6 persone 

  • 500 g di yogurt greco 
  • 2 cetrioli di media grandezza 
  • 4-5 spicchi d'aglio 
  • il succo di 1 limone 
  • 1 pizzico di sale marino 
  • olio extravergine di oliva 
  • menta o aneto facoltativi

    Preparazione

    1. Lava bene i cetrioli e grattugiali con la grattugia a fori grossi. Puoi sbucciarli con la mandolina o no. Mettili nello scolapasta cosparsi con poco sale a perdere l'acqua di vegetazione per un'ora. Se non hai tempo strizzali in un canovaccio pulito. 
    2. Trasferisci i cetrioli  in una ciotola capiente con lo yogurt, l'aglio grattugiato, il succo di limone. Regola di sale, condisci con l'olio e unisci una manciata di menta o 2-3 rametti di aneto tritato. 
    3. Mescola lo tzatziki e lascialo riposare coperto con la pellicola, in frigorifero. Più sta lì più si insaporisce e diventa buono: l'ideale è farlo il giorno prima. 
    4. Servi lo tzatziki accompagnato con pane tostato o con quello tipico greco, la pita.
    5. Abbinalo con i gamberi o i calamari alla griglia: i gusti intensi dei due piatti nell'accostamento si stemperano a vicenda.
      Pubblicità - Continua a leggere di seguito
      Altri da Cucina