Il segreto per realizzare il toast perfetto? È nella tua cucina

Per realizzare un ottimo toast ascoltiamo le parole di una giornalista gastronomica del New York Times, scopriremo che il segreto non è in un ingrediente ma in un... elettrodomestico

image
Getty Images

Amo i toast. E ora scopro il segreto di un toast perfetto grazie a Emily Weinstein, scrittrice e food editor del New York Times.

Tutto parte dal pane che non deve essere quello confezionato (il nostro pancarré, per capirci) ma fresco. E poi il modo migliore per conservarlo è di riporlo nel freezer, già tagliato a fette. E tagliarlo a dovere è un momento importante per un buon toast. Ecco cosa suggerisce Emily:

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

«Ogni volta che vedo una bella pagnotta di pane, la compro, la porto a casa e la taglio, in belle fette spesse, pronte per il tostapane. Poi le metto nel congelatore in un sacchetto di plastica. Poi, quando voglio del pane tostato, prendo una fetta e la metto direttamente nel tostapane».

Emily sottolinea anche che più fresco è il pane quando si mette nel freezer, migliori saranno i risultati.

Noi aggiungiamo che un buon toast è ideale per un brunch, uno spuntino veloce o una cena leggera. La farcitura classica è prosciutto e formaggio ma potete anche variare a seconda dei vostri gusti (ed esigenze culinarie, ad esempio se siete vegani, ottimo quello all'avocado!). Ovviamente il pane può essere usato anche per una buona colazione con burro e marmellata, o per preparare dei toast dolci con cioccolato, o miele o frutta fresca... che fame!

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Cucina