Niko Romito con il suo menu da Bulgari ci insegna a tavola il lusso della semplicità

Lo chef del momento, tre stelle Michelin, dopo Pechino, Shangai e Milano propone anche al Bulgari Hotel di Milano il suo menu con i grandi piatti della cucina italiana

Spaghetti e pomodoro Niko Romito Bvlgari
Courtesy Photo

Niko Romito è lo chef del momento. Il tre stelle Michelin che, partito dall’Abruzzo, dove ha tuttora radici profonde, porta la cucina italiana contemporanea nel mondo (nikoromito.com). Ricerca e spirito imprenditoriale sono la forza dello chef partito da Castel di Sangro (AQ) che oggi, dopo aver firmato i ristoranti dei Bulgari Hotels & Resorts di Pechino, Dubai e Shangai, approda al Bulgari Hotel di Milano (bulgarihotels.com). Mentre, a soli tre mesi dall'apertura, il Ristorante Niko Romito al Bulgari Hotel Shanghai è stato premiato con una stella Michelin. Romito è ora uno dei pochi chef in Italia premiati Michelin a ricevere il prestigioso riconoscimento anche all’estero.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Niko Romito firma i ristoranti dei Bulgari Hotels & Resorts di Pechino, Shangai, Dubai e ora Milano. Il prossimo aprirà a Mosca.
Courtesy Photo

Il suo menu è un omaggio ai grandi classici della cucina italiana: come si concilia con le tre stelle Michelin?

Se dico cotoletta alla milanese il 99 per cento delle persone pensa a un piatto della tradizione. Ma se spiego come è fatta la mia cotoletta, quanto lavoro c’è dietro, è chiaro che si tratta di un piatto innovativo. Così lo spaghetto al pomodoro, così tutta una serie di marinature sulle carni: la tecnica, l’esperienza, le conoscenze di un cuoco tre stelle fanno la differenza. Se riesco a far coincidere innovazione e tradizione, sto proponendo la cotoletta del futuro: un piatto che racconta l’Italia e che può essere servito in qualsiasi tavola del mondo con lo stesso risultato gastronomico.

Spaghetti e pomodoro di Niko Romito.
Courtesy Photo

Quanto porta con sé della sua terra?

Tanto: la mia è una cucina italiana, pura e reale. Di sostanza e di gusto, determinata. Come l’Abruzzo, terra di gente forte, concreta, senza fronzoli.

L’antipasto all’italiana di Niko Romito.
Courtesy Photo
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Che cos’è il lusso a tavola?

Per me il lusso oggi è semplicità. Non ostentare ma riuscire a essere concreti e soprattutto concisi nel modello gastronomico: mangio uno spaghetto e sento il sapore dello spaghetto, mangio una spigola e sento il sapore della spigola, senza grandi narrazioni. È la capacità di ogni boccone di farti capire quanta ricerca c’è dietro ma soprattutto quanta emozione. La semplicità in tavola è estremamente complessa. L’importante è che non sia complicata.

Pane e cioccolato firmati da Niko Romito.
Courtesy Photo
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Cucina