Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Paese che vai, orgasmo che trovi: quali sono i Paesi che provano più piacere?

Per la Giornata Mondiale dell'Orgasmo, che si celebra il 31 luglio, indaghiamo la situazione tra le lenzuola in Europa e nel Mondo

Getty Images

Per celebrare la Giornata Mondiale dell'Orgasmo, considerata l'importanza dell'argomento evidentemente, il mondo ha scelto ben due date: una cade il 31 luglio mentre l'altra il 21 dicembre. A ben pensarci, guardando il calendario, si tratta di due periodi molto significativi perché se a dicembre entriamo nel pieno dell'inverno (la stagione migliore per farsi le coccole, anche bollenti, sotto al piumone), in estate gli ormoni si surriscaldano, i vestiti si fanno più leggeri, le parti del corpo sono più in mostra, la passione cresce... e si fa più l'amore insomma.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Per l'occasione Lelo (lelo.com/it), brand svedese che produce sex toys (per raggiungere l'orgasmo sì da soli, ma anche per giocare in coppia) ha intervistato 2.200 persone in 21 paesi diversi. Argomento: l'orgasmo ovviamente, sia femminile sia maschile, e sono emerse tante curiosità davvero interessanti.

Getty Images

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Norvegesi calorosi e brasiliani rumorosi: le curiosità sull'orgasmo nel mondo

Il Paese che ha più orgasmi è la fredda, si fa per dire a questo punto, Norvegia: ben il 35% degli intervistati ha infatti affermato di raggiungere l'orgasmo almeno una volta al giorno. Traguardo raggiunto anche dall'11% degli inglesi mentre solo il 2,54% dei tedeschi intervistati ha dichiarato di non avere mai avuto alcun orgasmo. Sempre a proposito di Paesi del Nord Europa, considerati (secondo un vecchio stereotipo) freddini, il 41% degli svedesi ha orgasmi almeno 2 o 3 volte a settimana.

A livello di urletti di piacere (o di urla vere e proprie) invece il 65% degli intervistati brasiliani ha dichiarato di essere molto rumoroso a letto. Rispetto a questo primato del Brasile la già citata Norvegia si attesta al secondo posto in classifica con il 39,9%, mentre la Croazia si è classificata terza (37.5%).

Il Portogallo invece sembra essere il Paese meno rumoroso: il 42% degli intervistati infatti ha ammesso di essere silenzioso sotto le lenzuola. Pacati anche gli australiani, mentre il 10% dei francesi ha riferito di avere orgasmi rumorosi solo assieme ad un partner.

Ma i tre paesi che riferiscono orgasmi più intensi sono il Cile, l'Italia e la Spagna, e la maggior parte degli intervistati americani (28%) ha valutato l'intensità dei propri orgasmi con un punteggio di 7 su 10.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Sesso