Arnica, le sue proprietà e come usarla

Ecco come usare l'arnica, in pomata, gel o crema, e le sue controindicazioni

<p>L'arnica è un ottimo rimedio naturale in caso di punture di insetti, ma anche contro le imperfezioni della pelle, foruncoli, acne e lievi eruzioni cutanee. Forse non tutti sanno che le proprietà di questa pianta rendono migliori i nostri capelli, stimolandone la crescita e rinforzandoli. Non a caso l'arnica è contenuta in alcuni shampoo indicati per capelli secchi o sfibrati.<br></p>
Getty Images

Che sia in pomata, gel o crema, l'arnica montana è davvero indispensabile contro traumi e dolori muscolari e articolari. Ma questo fiore, dal tipico colore giallo-arancio e dalle mille proprietà, si presta anche per altri usi, ecco qualche suggerimento!

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Arnica proprietà: antinfiammatoria
Getty Images

La proprietà antinfiammatoria dell'arnica è forse quella più conosciuta: averne infatti sempre in casa è di grande aiuto in caso di dolori muscolari e articolari, gonfiori e lividi. Applicare poi l'arnica sulla parte lesa - in gel, pomata o crema o direttamente con un impacco -, ha anche un effetto analgesico.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Arnica proprietà: antisettica
Getty Images

L'arnica contiene alcune sostanze in grado di distruggere i batteri, tanto che si trova in numerose preparazioni erboristiche. Attenzione però, non va utilizzata su ferite aperte.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Arnica proprietà: pelle e capelli
Getty Images

L'arnica è un ottimo rimedio naturale in caso di punture di insetti, ma anche contro le imperfezioni della pelle, foruncoli, acne e lievi eruzioni cutanee. Forse non tutti sanno che le proprietà di questa pianta rendono migliori i nostri capelli, stimolandone la crescita e rinforzandoli. Non a caso l'arnica è contenuta in alcuni shampoo indicati per capelli secchi o sfibrati.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Arnica: come preparare un decotto
Getty Images

Il decotto di arnica si utilizza per fare impacchi sulle zone da trattare. Prepararlo è molto semplice: prima di tutto bisogna procurarsi fiori freschi o secchi (si possono trovare in erboristeria). Basta metterne due cucchiai in un litro d'acqua. Dopo aver portato l'acqua a ebollizione, si fa bollire il tutto per qualche minuto, senza superare i cinque minuti. Il decotto va poi fatto riposare e va applicato tiepido con delle garze, da tenere sulla parte per una ventina di minuti.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Arnica: controindicazioni
Getty Images

Prima di utilizzare l'arnica, attenzione ad eventuali allergie. Non va assolutamente ingerita, ma solo utilizzata esternamente. Bisogna fare attenzione a evitare lunghi periodi di trattamento che possono causare irritazioni nella zona che è stata trattata. Se ne sconsiglia l'utilizzo in caso di gravidanza o allattamento.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Salute