I 5 migliori alimenti che proteggono il tuo cuore

Caldo e sbalzi di temperatura possono mettere a rischio la salute del cuore, ma il potassio lo protegge, soprattutto in estate: ecco gli alimenti che lo contengono e che non devono mai mancare sulla tua tavola

alimenti che proteggono il cuore
Getty Images

Forse non ci hai mai pensato, ma il caldo e soprattutto gli sbalzi di temperatura, diffusissimi ai cambi di stagione e non solo, mettono davvero a dura prova la nostra salute. A soffrire di più è soprattutto il nostro cuore e bisogna correre ai ripari per non incorrere in problematiche più serie.

Dato che secondo una ricerca dell' Osservatorio Nestlé – Fondazione ADI solo 1 italiano su 5 fa sport con regolarità con un impegno medio di 1-2 ore a settimana, prima di tutto, spiega il dottor Giuseppe Fatati, Presidente della Fondazione ADI e coordinatore scientifico dell'Osservatorio Nestlé, bisogna combattere la sedentarietà. Questo infatti «è fondamentale per stimolare il cuore, la respirazione e soprattutto per tenere sotto controllo la pressione arteriosa». Inoltre «dedicare qualche ora all'attività fisica è importante per educare il nostro corpo ad uno stile di vita più sano e attivo sotto ogni punto di vista».

A tavola invece per salvaguardare il benessere del nostro cuore è bene seguire alcune accortezze nella dieta, specie per evitare o tenere sotto controllo la pressione alta, e scegliere gli alimenti molto ricchi di potassio: questo perché, come ha dimostrato un'analisi del Nestlé Research Center di Losanna, il prezioso sale minerale svolge una vera e propria azione protettiva.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Avocado
Getty Images

Uno dei migliori cibi salva cuore è l'avocado: ricco di acqua, fibre e vitamine del gruppo B e K, questo frutto esotico è una vera e propria miniera di sali minerali, in particolare potassio, magnesio e calcio. Inoltre i grassi buoni di cui è ricco, come omega 3 e acido linoleico, sono davvero indispensabili per l'apparato cardiocircolatorio.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Banane
Getty Images

A proposito di potassio, non si può non pensare alle banane: questo frutto infatti è particolarmente indicato prima o subito dopo l'attività sportiva in quanto molto energizzante e ricco di minerali. Ma oltre al potassio le banane contengono anche una buona quantità di ferro e magnesio per cui tienine sempre una in borsa, per uno spuntino pomeridiano veloce oppure se non sei riuscita a far colazione prima di uscire di casa.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Salmone
Getty Images

Il salmone è uno degli alimenti migliori per la salute del cuore, in quanto ricco di omega 3. Inoltre ha un'alta concentrazione sia di acqua sia di potassio: pensa che un filetto da 100g contiene ben 490 milligrammi di potassio! Senza contare che il salmone puoi cucinarlo davvero in mille modi, senza usare condimenti, dato che è buonissimo già così: provalo cotto al vapore, insieme ad una manciata di olive nere, capperi e una spolverata di origano.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pesche
Getty Images

«Va tenuta in considerazione, però, sia la stagionalità dei cibi sia la quantità di acqua da essi contenuta» precisa il dott. Fatati. Quindi in estate si può fare una bella scorpacciata di pesche: oltre ad essere ricca di potassio, la pesca infatti è un'ottima fonte di vitamina C e di vitamina A e grazie alla sua composizione per il 90% di acqua è un alimento particolarmente dissetante.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pomodoro
Getty Images

È uno dei re della cucina italiana: parliamo del pomodoro, ricco di acqua ed eccellente fonte di vitamina A e di vitamina C, oltre che di potassio, fibre e licopene. Secondo gli esperti, l'insieme di nutrienti presenti nei pomodori può contribuire a prevenire le malattie cardiovascolari. L'importante però, conclude il dott. Fatati, è sempre «non dare ad un singolo alimento il valore di un farmaco o sperare che da solo possa modificare gli effetti negativi di un stile di vita non salutare».

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Salute