Alopecia da stress: le cause e le cure più efficaci

L'alopecia da stress è un disturbo psicosomatico che colpisce un numero molto elevato di donne: vediamo le cause e le cure più efficaci per contrastarla

alopecia-da-stress-cause-cure
Getty Images

L'alopecia femminile causata dallo stress è un disturbo di cui soffrono molte più donne di quanto si possa pensare. Ha colpito anche personaggi del mondo del cinema e dello spettacolo come la cantante Alessandra Amoroso, ma curare l'alopecia non è una cosa difficile.

Andiamo ad analizzare cause e possibili rimedi naturali per combattere questo problema, che è il tipo più comune di perdita di capelli in alcune donne. Alcuni dei nomi alternativi per questa condizione sono la calvizie e l'alopecia androgenetica nelle donne. L'alopecia inizia con una impressionante perdita di capelli, in quanto non sono singoli peli a cadere, ma veri e propri ciuffi che si staccano dalla radice in grandi porzioni. Tra le principali cause di perdita dei capelli femminili possiamo trovare: lo stress fisico causato da qualsiasi intervento chirurgico, malattie varie, anemie e un repentino cambiamento di peso, lo stress emotivo causato da malattie mentali o la morte di un parente, alcuni farmaci (come dosi elevate di vitamina A e farmaci per la pressione alta), problemi ormonali in gravidanza, menopausa e l'uso di contraccettivi.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Un'altra causa di perdita di capelli nelle donne è l'invecchiamento, i cambiamenti nei livelli di androgeni (cioè ormoni maschili) e motivi di carattere genetico (quando ad esempio vi è una storia di perdita dei capelli nella famiglia). Inoltre, le donne soffrono di alopecia quando rotture tra i capelli per l'utilizzo di alcuni prodotti per renderli lisci e alcune malattie della pelle che causano lo sfregio dei follicoli piliferi. Quando le donne hanno poche vitamine B e ferro soffrono di perdita di capelli, ma anche alcuni farmaci chemioterapici bloccanti possono provocare questo problema.

Getty Images

La cosa più logica da fare se ti trovi a dover affrontare questa faccenda è rivolgersi immediatamente al medico di fiducia, ma possiamo comunque suggerirti alcuni rimedi per poter fronteggiare questa difficile situazione. Al fine di combattere l'alopecia femminile, è importante cercare di rilassarsi e lasciarsi alle spalle i malumori.

Per raggiungere questo obiettivo puoi praticare lo yoga ed eseguire una serie di esercizi in modo da poter rilasciare il sovraccarico di energia con cui lotti quotidianamente. Oltre a evitare lo stress quando si soffre di alopecia, è essenziale prendersi anche cura dei capelli, e per riuscirci bisognerebbe evitare di risciacquare i capelli con acqua troppo calda, non provare a farseli lisci o ricci andando contro a ciò che è il proprio capello naturale e non portarli raccolti quando sono ancora umidi.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Getty Images

E i cari e vecchi rimedi naturali? Possono venirti incontro per aiutarti? Assolutamente sì! Il balsamo di cipolla è uno dei più efficaci rimedi casalinghi per combattere l'alopecia femminile. Si tratta di un rimedio che è davvero molto semplice: tutto quello che dovrai fare è aggiungere una cipolla sbucciata in un litro di acqua bollente, poi quando la cipolla si sarà ammorbidita e l'acqua è stata consumata per circa una metà, è necessario spegnere il fuoco e poi filtrare quando tutto si raffredda. Devi applicare questo balsamo sui capelli per un periodo di una settimana, di notte, e quando lo fai la cosa migliore è frizionare il cuoio capelluto.

Un altro rimedio casalingo contro l'alopecia è l'acqua di rosmarino, per preparare la quale hai bisogno solamente di un po' delle sue foglie. Mettile in un litro d'acqua e fai bollire per un tempo di circa 20 minuti, poi lascia riposare. Quando l'acqua è fredda lavati i capelli con questa mistura, dai un leggero massaggio sul cuoio capelluto e lascia che i capelli si asciughino senza l'utilizzo dell'asciugacapelli. Con questi semplici rimedi vedrai che il problema potrà essere superato.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Salute