Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie. Accedi alla Cookie Policy.

Tutte al sole, ma attenzione all'insolazione

Torna la bella stagione e la voglia di stare all'aria aperta: quando stai al sole, prendi le precauzioni giuste per evitare uno dei rischi più subdoli e pericolosi

insolazione-sintomi-cure
Getty Images

A tante persone è capitato di essere colpite da un'insolazione, ovvero un malessere causato da una prolungata ed eccessiva esposizione del corpo ai raggi del sole che avviene soprattutto quando non ripariamo adeguatamente la testa. Si tratta di un problema che può avere conseguenze gravi e quindi proviamo a capire meglio di cosa stiamo parlando e che cosa fare in caso di insolazione.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Insolazione, i sintomi

Quali sono i sintomi dell'insolazione, detta anche colpo di sole? Generalizzando, possono includere: mal di testa o vertigini; agitazione, disorientamento, confusione; letargia o affaticamento; convulsioni; pelle calda e secca, bagnata ma non sudata; alta temperatura del corpo; fino a giungere alla perdita di coscienza o alla tachicardia o addirittura alle allucinazioni.

Getty Images

Insolazione nei bambini

Nei bambini, i sintomi aggiuntivi possono includere: la secchezza della bocca e la lingua; niente lacrime per piangere; diverse ore senza un pannolino bagnato; occhi, guance o addome incavato; svogliatezza; irritabilità; pelle che non si appiattisce quando pizzicata e rilasciata.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

I sintomi dell'insolazione possono però assomigliare altre condizioni o problemi di salute. Bisogna sempre consultare un medico per una diagnosi completa e definitiva.

Insolazione, le cause

Come abbiamo detto, il colpo di sole è scatenato dall'esposizione del corpo troppo prolungata ai raggi solari e dal conseguente riscaldamento dell'intero organismo ma soprattutto della testa, se non viene protetta, perché i raggi del sole agiscono sui vasi cerebrali provocando appunto mal di testa, capogiri e disorientamento.

Getty Images

Insolazione, i rimedi

In caso di insolazione è molto importante agire subito per evitare gravi conseguenze. Ci sono alcune misure immediate di primo soccorso che si possono fare in attesa di aiuto qualificato:

  1. Portare la persona in una zona riparata dal sole e possibilmente fresca.
  2. Toglierle gli indumenti e applicare delicatamente acqua fresca sulla pelle seguita dal farle aria per stimolare la traspirazione (sudore).
  3. Applicare impacchi di ghiaccio sull'inguine e le ascelle.
  4. Collocare la persona in un luogo fresco con i piedi leggermente sollevati. Liquidi per via endovenosa sono spesso necessari per compensare la perdita di fluido o di elettroliti. Per il resto è generalmente consigliato riposo a letto e la temperatura corporea può variare in modo anomalo per settimane dopo l'insolazione.

    Come si può evitare un colpo di sole?

    Ci sono precauzioni che possono aiutare a proteggerci contro gli effetti negativi di un colpo di sole. Ti suggeriamo le seguenti.

    • Bere molti liquidi durante le attività all'aperto, soprattutto nelle giornate calde. Acqua e bevande sportive sono le bevande più appropriati.
    • Evitare tè, caffè, bevande gassate e alcol, in quanto possono causare disidratazione.
    • Utilizzare vestiti leggeri dal tessuto fitto, e che siano di colore chiaro.
    • Pianificare le attività fisiche all'aperto nelle ore più fresche della giornata.
    • Proteggersi dal sole utilizzando cappello, occhiali da sole e ombrellone.
    • Aumentare gradualmente il tempo trascorso all'aria aperta per consentire al corpo di abituarsi al calore.
    • Durante le attività all'aria aperta, riposare spesso e fermarsi a prendere un drink rinfrescando il corpo con uno spray per evitare il surriscaldamento.
    • Cercare di trascorrere quanto più tempo possibile in casa nelle giornate molto calde e umide.

      Sono norme logiche e di facile utilizzo che vi potranno permettere di scampare al temuto colpo di sole.

      Pubblicità - Continua a leggere di seguito
      Altri da Salute