Ma a cosa serve la lecitina di soia? Ecco tutte le risposte ai tuoi dubbi

È uno degli integratori alimentari più famosi, ma se ti sei chiesta quali siano i suoi benefici (ma anche le controindicazioni), qui trovi tutte le risposte che ti servono

Lecitina di soia
Getty Images

Se sei una persona salutista ti sarai imbattuta almeno qualche volta nella lecitina di soia. Un prodotto naturale che può avere importanti benefici sul nostro organismo. Altrettanto probabilmente ti sarai chiesta a cosa serve la lecitina di soia , quindi proveremo a spiegarti quali sono le sue proprietà e ovviamente anche le eventuali controindicazioni. Fortunatamente però gli aspetti positivi di questo prodotto superano di gran lunga gli eventuali effetti collaterali che può avere. Cominciamo dai fattori positivi, per capire come mai il suo utilizzo sia sempre più consigliato (ma prima di assumerla ti consigliamo come sempre di chiedere il parere del tuo medico curante).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Getty Images

Lecitina di soia, benefici e proprietà

La lecitina di soia è un complesso fosfolipide ottenuto dalla soia. Si tratta di un emulsionante naturale che favorisce l'eliminazione dei grassi nel sangue, soprattutto il colesterolo, e impedisce il loro accumulo sulle pareti delle arterie. Attualmente, oltre a trovarsi in alcuni alimenti, come la soia in questo caso, la lecitina è commercializzata in capsule, compresse o granuli (lecitina di soia granulare). La lecitina di soia è utile per la salute. Ecco le sue qualità.

  1. La lecitina di soia è ricca di acidi essenziali omega 3 e omega 6.
  2. Grazie alle sue proprietà emulsionanti aiuta a ridurre il colesterolo nel sangue, prevenendo malattie come l'arteriosclerosi.
  3. Aiuta a mantenere il fegato pulito e privo di grasso.
  4. Recenti studi hanno dimostrato che la fosfatidilserina (uno dei nutrienti di cui è ricca la lecitina di soia), migliori la memoria e le capacità cognitive.
  5. Fornisce colina al corpo. Anche l'assunzione di colina migliora la memoria ed ha un ruolo molto importante nello sviluppo cerebrale dei bambini.
  6. Prendere lecitina di soia aiuta gli atleti a migliorare le proprie prestazioni.
  7. Previene la formazione di calcoli biliari.
  8. Rinforza il sistema nervoso.
  9. A causa del suo contenuto di fosforo migliora la prevenzione dell'Alzheimer.
  10. È molto utile per le persone che soffrono di fatica mentale e fisica.
    Pubblicità - Continua a leggere di seguito

    Getty Images

    Lecitina di soia, le controindicazioni

    In linea di principio, mangiare integratori di lecitina di soia, in qualsiasi forma, è controindicato in casi particolari come ad esempio in gravidanza e durante l'allattamento perché non sono stati studiati i possibili effetti avversi. Inoltre, anche se è un prodotto naturale, il consumo eccessivo, oltre la dose di 26 grammi al giorno, potrebbe causare alcuni effetti collaterali, più precisamente reazioni allergiche tra cui possiamo includere: gonfiore del naso, gonfiore del viso, problemi respiratori, orticaria. Inoltre può produrre altri effetti negativi come diminuzione dell'appetito, nausea e aumento della salivazione.

    La lecitina di soia in cucina

    Sebbene non sia un ingrediente comune in cucina, in molti ristoranti la lecitina per la sua capacità di inglobare aria viene utilizzata per creare le schiume rese famose dalla cucina molecolare. Bene, questo accade grazie alla lecitina di soia. Della famiglia chimica dei fosfolipidi, la lecitina di soia si ottiene dal tuorlo d'uovo o dalla raffinazione di olio di soia oppure di olio di girasole ed è un ingrediente di molti alimenti, venendo utilizzata anche per molte altre funzioni nell'industria alimentare, per esempio per prolungare la vita di alcuni cibi, facilitare la miscela omogenea di ingredienti o per evitare che i grassi si separino.

    Pubblicità - Continua a leggere di seguito
    Altri da Salute