Bruciori di stomaco: rimedi naturali che funzionano

I bruciori di stomaco danno una sensazione fastidiosa, che può talvolta durare anche giorni: se non vuoi usare i farmaci, puoi ricorrere a metodi naturali ed efficaci

bruciori di stomaco rimedi
Getty Images

Le cause dei bruciori di stomaco vanno ricercate nello stile di vita che si conduce. Se si fuma o si bevono spesso bibite alcoliche o gassate, si è più soggetti alla sensazione di avere lo stomaco in fiamme.

Diverso il caso del bruciore di stomaco in gravidanza che è molto frequente e, in quest'ultimo caso, è provocato dagli ormoni e dall'aumento delle dimensioni dell'utero.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Per i bruciori di stomaco classici invece i rimedi possono essere medicinali, acquistabili in farmacia, oppure rimedi naturali, grazie a ingredienti più o meno conosciuti.

Molto spesso il bruciore di stomaco è causato dal reflusso gastroesofageo, causato dalla risalita dei succhi gastrici acidi dallo stomaco all'esofago. E' dovuto, quasi sempre, agli eccessi alimentari e all'abuso durante il pasto di alcolici e cibi pesanti da digerire.

Bruciori di stomaco rimedi naturali

Esistono, per il reflusso gastroesofageo, rimedi naturali e farmacologici. Lo zenzero, spezia molto utilizzata nella preparazione di cibi orientali, presenta proprietà antinfiammatorie ed è un ottimo rimedio naturale al mal di pancia causato dal bruciore di stomaco.

È possibile masticarne un pezzetto oppure utilizzarlo come tisana. Ma per questo fastidio è possibile anche bere una tisana alla menta, ottima per i problemi allo stomaco. E' necessario solo un cucchiaino di menta tritata oppure fresca per ogni tazza.

In alternativa, si può utilizzare l'aloe vera, da acquistare in erboristeria, ma senza abusarne. Una dose troppo grande può provocare effetti lassativi.

Bruciori di stomaco rimedi della nonna

I cosiddetti «rimedi della nonna» sono quelli utilizzati maggiormente. Uno di questi, prevede l'utilizzo del bicarbonato di sodio contro l'acidità di stomaco.

Basta scioglierne un cucchiaino in mezzo bicchiere d'acqua ed ingerirlo. In meno di un'ora il fastidioso bruciore dovuto al reflusso acido che tipicamente sentiamo alla bocca dello stomaco dovrebbe passare.

Altrimenti, si può provare con il canarino, una bevanda a base di limone. Per prepararlo, è sufficiente far bollire la buccia di un limone non trattato in un pentolino d'acqua, finché questa non assume il tipico colore giallo.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Una tisana a base di limone risulta essere anche tra i migliori rimedi contro il vomito, perché calma i bruciori e riduce i conati.

Getty Images

Altro ingrediente del tutto naturale che aiuta a risolvere il bruciore di stomaco è il finocchio. Non solo aiuta a combattere il bruciore, ma risulta anche essere un ottimo aiuto per digerire; questo perché il suo ph tende all'alcalinità.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Così come il finocchio, anche il sedano aiuta a combattere il bruciore di stomaco ed entrambi possono essere considerati dei gastroprotettori naturali.

Il sedano, inoltre, si rivela utile anche in caso di mal di stomaco e nausea perché aiuta a produrre enzimi indispensabili a combattere l'acidità durante la fase di digestione e, quindi, va annoverato a tutti gli effetti anche tra i migliori rimedi contro la nausea.

Inoltre, è un ottimo alleato per la salute del corpo, considerando che contiene molta acqua, fibre e pochissime calorie.

Bruciori di stomaco: mandorle e acqua di cocco come rimedi

Un altro cibo consigliato per risolvere i bruciori di stomaco è la mandorla. Mentre la si mangia, è preferibile masticarla accuratamente fino a farla divenire quasi una purea; soltanto in questo modo sarà possibile il rilascio di sostanze curative e benefiche.

Tra le bevande, l'acqua di cocco è considerata la migliore. Oltre ai bruciori di stomaco, aiuta anche a reidratare e rimineralizzare l'intero organismo.

Quando i sintomi prevedono bruciori di stomaco e diarrea, sono necessari alcuni accorgimenti di prevenzione. Innanzitutto, eliminare per qualche tempo cibi fritti e grassi, nonché bibite gassate e dolciumi. Sono invece assolutamente consigliati frutta e verdura e l'assunzione di molta acqua, anche minerale.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Salute