Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

10 antinfiammatori naturali potentissimi contro i dolori in generale

Gli antinfiammatori naturali possono essere dei potenti alleati contro i dolori articolari e di altra specie: ecco quali sono i più efficaci per lenire i fastidi più ricorrenti con terapie alternative a quelle basate sui farmaci rispetto ai quali le soluzioni offerte dalla natura presentano meno controindicazioni.

Ornella Binni / Unsplash.com

Sempre più persone sono alla ricerca di alternative ai farmaci convenzionali per il trattamento di alcuni disturbi. Ad esempio gli antinfiammatori naturali. L'infiammazione è una risposta naturale e una difesa del nostro corpo. Per ridurla, vengono utilizzati una serie di farmaci che normalizzano il flusso sanguigno e riducono questi gonfiori. Ma si può ricorrere anche ad altri rimedi, come appunto un antinfiammatorio naturale.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Getty Images

10 antinfiammatori naturali

Vediamo quali sono, ben sapendo che bisogna sempre rivolgersi al proprio medico e che queste sono solo indicazioni generali.

  1. Arnica: è una pianta che cresce spontanea nelle montagne di quasi tutta l'Europa. I suoi fiori e radici sono stati usati per generazioni come analgesico naturale. Come bevanda o applicata in creme, ha proprietà antinfiammatorie utili per prevenire lividi, alleviare il dolore da artrite, distorsioni, strappi muscolari.
  2. Aglio: è sempre stato usato fra gli antinfiammatori potenti. Questo alimento ha molte proprietà benefiche, ma la più nota è quella antibiotica e antinfiammatoria. Migliorando la circolazione sanguigna, l'aglio è l'ideale per il trattamento del gonfiore causato dalle vene varicose. Meglio mangiarlo è crudo, poiché cotto perde il 90% di tutti i suoi benefici.
  3. Aloe vera: conosciuta come la pianta miracolosa, i suoi benefici per l'organismo sono così numerosi che sarebbe impossibile elencarli tutti. Fin dall'antichità l'aloe è un antinfiammatorio usato per guarire le ferite. Il modo più semplice è applicare direttamente sulla zona interessata la gelatina contenuta nelle sue foglie.
  4. Sedano: è una verdura con un alto contenuto di vitamine, minerali e bioflavonoidi. Consumarlo frequentemente aiuta ad alleviare il disagio di artrite, dolori muscolari. Si è anche dimostrato che è un rilassante naturale, quindi ci aiuta anche con problemi di stress. Questo ortaggio può essere consumato sia crudo che cotto, senza perdere praticamente nessuna delle sue proprietà.
  5. Mirtilli: sono piccoli frutti selvatici che funzionano come antinfiammatori naturali efficaci. Inserirli nella nostra dieta fornirà la quantità di vitamina C e K di cui il nostro corpo ha bisogno. Sono anche buoni per la vista e trattare problemi cardiovascolari. Ottimi per curare vene varicose, emorroidi e flebiti.
  6. Patata dolce: ce ne sono di molti colori diversi. Tra i suoi benefici c'è il migliorare la circolazione sanguigna e, quindi, favorire la scomparsa dell'infiammazione e del dolore che ne deriva.
  7. Broccoli: il loro consumo (sia crudi che cotti) apporta benefici al nostro organismo sotto forma di vitamine, antiossidanti, flavonoidi, beta-carotene, ecc. È un ottimo disintossicante e antinfiammatorio.
  8. Ananas: il suo consumo ha cominciato a diffondersi in tutto il mondo dal XV secolo come un modo per combattere lo scorbuto tra i marinai. L'ananas contiene un enzima chiamato bromelina che è noto per le sue proprietà antinfiammatorie, anticoagulanti e antitumorali.
  9. Liquirizia: contiene glicirrizina, dolcificante naturale che può aiutare a combattere l'obesità. Il suo alto contenuto di flavonoidi è responsabile anche di proprietà antinfiammatorie e antibatteriche. Da tenere presente, comunque, che è sconsigliata a chi soffre di pressione alta.
  10. Salvia: pianta tipica del clima mediterraneo le cui proprietà antinfiammatorie sono note da molti anni. La cosa migliore è ingerirla sotto forma d'infusione. Un eccezionale antinfiammatorio per muscoli.
    Pubblicità - Continua a leggere di seguito

    Getty Images

    Pubblicità - Continua a leggere di seguito
    Altri da Salute