Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

La cellulite non è uguale per tutte: le 3 tipologie più diffuse e come combatterle

Adiposa, fibrosa e infiltrata, la cellulite ha origini diverse ed è legata a problematiche differenti: prima di tutto, bisogna scoprire le sue cause

Getty Images

La cellulite colpisce tutte le donne ma non è solo un problema estetico e non si dovrebbe sottovalutare. Oggi scopriamo insieme che esistono ben tre tipi di cellulite e ognuna può essere curata in modo diverso.

Cellulite adiposa

È legata al sovrappeso e/o a problemi ormonali. Si accumula sui fianchi, sui glutei e sulla pancia. Si può facilmente diagnosticare pizzicando la pelle e si presenta con piccole conche. Non è una cellulite dolorosa.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

La soluzione: Migliora la tua alimentazione e pratica molta attività fisica.

Cellulite infiltrata

Non è dovuta al peso eccessivo ma alla scarsa circolazione e alla ritenzione idrica. Questa particolare cellulite si concentra sullo stomaco e sulle gambe. Si distingue per le caviglie gonfie e per la frequente sensazione di gambe pesanti.

La soluzione: È indispensabile lavorare sulla ritenzione idrica con massaggi, ma ci sono anche dei rimedi naturali.

Cellulite fibrosa

Si può vedere sulle cosce, sui glutei, forma dei buchi ben visibili ed è infiammatoria, quindi potenzialmente dolorosa. Ciò è dovuto alle fibre di collagene che circondano le cellule adipose e tirano la pelle.

La soluzione: È la forma di cellulite più difficile da curare. Se le tecniche convenzionali (l'esercizio fisico, una dieta adeguata e i massaggi mirati) non portano a nessun risultato forse si dovrebbe consultare uno specialista.

Come combattere la cellulite

1. Stai attenta a cosa mangi: elimina lo zucchero dall'alimentazione, sostituisci il pane bianco con quello a lievitazione naturale, molto più digeribile.

2. Riduci le calorie: se sei sovrappeso la cellulite non può che peggiorare.

3. Aumenta l'assunzione di Omega 3: puoi trovarli nel pesce (acciughe, merluzzo, salmone, tonno, sgombro) nei semi di lino, nell'olio di lino e nelle noci.

4. Pratica sport: prova con l'attività fisica in acqua, aerobica e pilates in piscina e aqua bike.

5. Prova un massaggio anticellulite: rivolgiti però a un esperto. Il massaggio aumenta la circolazione sanguigna e linfatica.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Salute