Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Tutto sulla tiroidite: sintomi, cause e cure

Le cause della tiroidite con le indicazioni per le cure e le terapie più efficaci per la tiroide

gigi hadid
Getty Images

Avrai sentito parlare spesso di tiroide, ipertiroidismo, ipotiroidismo. Insomma di vari disturbi della tiroide. Bene, stavolta parliamo della tiroidite, provando a capire quali possano essere le cure e le terapie più efficaci per questo disturbo di cui soffre anche la supermodella Gigi Hadid, che ha di recente svelato di essere eccessivamente magra come conseguenza della tiroidite di Hashimoto.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

La tiroide si trova nel nostro collo ed è una ottima fabbrica di ormoni che controllano molti processi nel nostro corpo, il metabolismo di esso e tante altre cose. Quindi in caso ci siano problemi si può parlare di tiroidite, un disturbo abbastanza comune con cui ci si riferisce a infiammazione della tiroide e che può avere diverse cause soprattutto causare diversi e gravi problemi di salute, se non trattata.

Le cause della tiroidite

Vediamo quali sono le cause della tiroidite. La tiroidite è una malattia di carattere principalmente autoimmune, vale a dire che il nostro corpo produce anticorpi che attaccano la ghiandola tiroidea che comincia a gonfiarsi e a provocare danni ad esso. Non è noto perché questo accada, ma se è stato osservato che vi sono famiglie dove si verifica un numero molto più alto di casi e pertanto si sospetta che in tutto questo possa esserci un fattore genetico e la malattia possa essere ereditaria. Oltre a questo, è anche noto che alcuni tipi di tiroidite sono causate da virus e batteri, e che alcuni farmaci e radiazioni possono anche causare infiammazione e danni della ghiandola tiroidea.

Getty Images

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

I diversi tipi di tiroidite

Ci sono più tipi di tiroidite. Fondamentalmente sono tre quelli che sono stati studiati: sono la tiroidite di Hashimoto (che è cronica e permanente), la tiroidite subacuta (che di solito dura un paio di mesi e si sospetta sia di origine virale) e la tiroidite acuta (che è di carattere infettivo e di solito scompare allo scomparire dell'infezione). Ci sono in realtà alcuni sottotipi in più, ma questi sono i principali. Andiamo adesso ad analizzare quelli che sono i sintomi della tiroidite. Bisogna precisare che la tiroidite in sé non ha sintomi specifici che possiamo ricondurre esclusivamente ad essa, ma è una malattia che alla fine porta alla distruzione delle cellule tiroidee e che ha conseguenze diverse da soggetto a soggetto.

I sintomi della tiroidite

A seconda della velocità con cui queste cellule causano la distruzione delle cellule i sintomi saranno simili a quelli dell'ipotiroidismo o dell'ipertiroidismo. Quando la distruzione delle cellule è lenta viene generato meno ormone tiroideo e i sintomi sono molto simili quelle di ipotiroidismo, cioè l'aumento di peso, stipsi, secchezza della pelle, dolori muscolari, depressione, eccetera. Se invece la distruzione delle cellule è più veloce, la quantità di ormone tiroideo nel sangue cresce eccessivamente e i sintomi diventano quelli dell'ipertiroidismo. Di conseguenza avremmo un verificarsi della perdita di peso, si possono sentire l'ansia, irritabilità, palpitazioni, insonnia, affaticamento, debolezza muscolare e persino tremori.

Come si cura la tiroidite

Ma allora quale può essere il trattamento più indicato per la tiroidite? Che cosa si deve fare per combattere i vari tipi che abbiamo precedentemente elencato? A seconda del tipo di tiroidite e la causa che la origina, il trattamento e la evoluzione possono essere diversi. Per esempio, nel caso di tiroidite causata da droghe e farmaci, l'interruzione del consumo o della somministrazione normalmente porta alla guarigione dalla tiroidite, mentre nella tiroidite provocata dalle radiazioni l'ipotiroidismo associato potrebbe rimanere a vita anche se si sospende completamente l'esposizione. Pertanto i trattamenti e i rimedi sono spesso progettati per trattare piuttosto l'ipotiroidismo o l'ipertiroidismo causati dalla tiroidite e il trattamento solitamente è temporaneo fino a quando i livelli ormonali sono regolati o spuntino fuori ulteriori focolai. Se la tiroidite provoca dolore al collo dovuto ad una eccessiva infiammazione, possono anche essere prescritti antidolorifici e antinfiammatori.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Salute