Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Gravidanza, addio incertezza, ecco come rimanere incinta

Se il tuo sogno è avere un bebé ecco come fare per realizzarlo

come rimanere incinta
Mikayla Herrick / Unsplash.com

Come rimanere incinta? Per rispondere a questa domanda, che molte donne si fanno nel momento in cui, insieme ai loro compagni, decidono di avere un bambino è necessaria una piccola premessa.

Quando una coppia inizia la caccia alla cicogna, alla possibile comparsa delle mestruazioni al termine dei primi mesi di tentativi (segno che l'ovulo non è stato fecondato), si può facilmente andare incontro ad una piccola delusione.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Ci si può infatti demoralizzare perché sembra che molte riescano a rimanere incinte subito, nel giro di un battito di ciglia. Ma la realtà è ben diversa.

Se una coppia non ha problemi di salute e ha rapporti frequenti nel periodo fertile, senza usare contraccettivi, ogni mese ha il 20-25% di possibilità di concepire.

Per questo motivo non bisogna avere fretta, e nel frattempo si può iniziare a mettere in atto qualche piccolo suggerimento.

Come rimanere incinta facilmente

Non esistono veri e propri metodi per rimanere incinta, ma sicuramente si possono velocizzare le cose individuando i segni dell'ovulazione imminente.

L'ovulazione è il periodo in cui l'ovulo viene rilasciato dall'ovaio, e se i rapporti vengono concentrati nei cinque giorni precedenti e il giorno dell'ovulazione le probabilità di concepimento aumentano notevolmente.

L'ovulo infatti può essere fecondato dagli spermatozoi che possono vivere all'interno del corpo femminile fino a cinque giorni, solo per circa 12-24 ore.

Come rimanere incinta con ciclo irregolare?

Il ciclo mestruale mediamente dura 28 giorni, e l'ovulazione avviene intorno al 14mo giorno. Ma dato che ci sono molti fattori che possono influenzare la maturazione dell'ovulo il giorno giusto per concepire può cambiare di mese in mese.

Per questo, in caso di ciclo irregolare, per individuare il periodo fertile è bene prestare attenzione ai piccoli sintomi che segnalano che l'ovulazione è imminente, come:

  • Muco cervicale: come spiega anche l'American Pregnancy Association il muco cervicale si modifica rispetto agli altri giorni del mese. Aumenta e cambia consistenza, diventando più elastico e simile all'albume dell'uovo.
  • Temperatura basale: deve essere misurata ogni giorno ogni mattina prima di alzarsi dal letto con un termometro apposito, il periodo più fertile è il giorno in cui la temperatura aumenta e i giorni immediatamente precedenti.
    Pubblicità - Continua a leggere di seguito

    Per monitorare l'ovulazione in modo ancora più efficace puoi ricorrere ai test per l'ovulazione che, effettuati al mattino, misurano l'aumento degli ormoni in circolo indicandoti così il periodo migliore per fare l'amore.

    Come rimanere incinta velocemente, qualche suggerimento

    Ci sono altri consigli per rimanere incinta: il primo è quello di avere rapporti frequenti durante tutto l'arco del mese ma se questo non è possibile, magari a causa dei ritmi di lavoro, è meglio concentrarli ogni due o tre giorni alla settimana subito dopo la fine delle mestruazioni.

    Inoltre è molto importante non essere sottopeso o sovrappeso, perché queste condizioni possono avere ripercussioni sul ciclo mestruale (e quindi anche sull'ovulazione).

    Come fare per rimanere incinta, e cosa bisogna evitare

    Per rimanere incinta in breve tempo devi anche mettere a punto uno stile di vita che migliori la fertilità: ci sono infatti alcune abitudini che possono essere d'intralcio alla gravidanza, come il fumo, l'abuso di alcol o l'uso di alcuni farmaci.

    Ma anche esagerare con l'attività fisica può interferire con l'ovulazione.

    Non riesco a rimanere incinta, cosa posso fare?

    Se nonostante tutti questi accorgimenti non è successo ancora nulla, e se sei in buona salute e hai meno di 35 anni, sappi che è meglio attendere un anno di tentativi prima di consultare uno specialista.

    Se invece hai più di 35 anni puoi provare a chiedere aiuto anche prima che sia trascorso questo periodo di tempo: il medico prescriverà sicuramente una serie di esami per provare ad individuare eventuali problema di fertilità.

    Così, in base agli esiti, potrà valutare le possibili soluzioni affinché tu e il tuo compagno riusciate a coronare il sogno di diventare genitori.

    Pubblicità - Continua a leggere di seguito
    Altri da Salute