Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie. Accedi alla Cookie Policy.

Dimagrire camminando è più che possibile: tutti i consigli per tornare in forma passo dopo passo

Dimagrire camminando, chiacchierando con un'amica e anche divertendosi: qualche suggerimento per ottimizzare il tutto e non fare errori controproducenti

Una bella camminata è un ottimo modo per restare in forma e anche per dimagrire. Ma prima di iniziare ci sono delle semplici regole da seguire, per ottimizzare il tutto e non fare errori che potrebbero essere controproducenti.

Controlli medici

Prima di iniziare qualsiasi attività sportiva ti consigliamo una visita medica, soprattutto se sei fuori esercizio da tanto tempo e se sei in sovrappeso.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

I benefici del camminare

Se si cammina in modo corretto vengono tonificati tutti i muscoli e le articolazioni del corpo (sì, anche le braccia), inoltre aiuta il cuore, la respirazione, fa dimagrire, diminuisce il colesterolo, il diabete, lo stress, l'ansia ed è un ottimo antidepressivo.

Le regole di una buona camminata

- Scegli un paio di scarpe corrette. Chiedi consiglio ad un negozio sportivo. Anche l'abbigliamento è importante: prediligi qualcosa di comodo, meglio se di cotone.

- Prima di iniziare a camminare fai qualche esercizio di riscaldamento con un po' di stretching. Non metterti in marcia con i muscoli freddi!

- Puoi scegliere di camminare sui tapis roulant della palestra, ma anche all'aperto, se hai la fortuna di vivere lontano dall'inquinamento. Il tapis roulant ha il vantaggio di mostrarti la velocità e i chilometri che stai percorrendo ma l'aria pulita è un vero toccasana.

- All'inizio non devi esagerare. Coinvolgi una tua amica, ti aiuta a restare motivata e soprattutto ti fa capire se riesci a camminare e parlare contemporaneamente (è importante!). Comincia con 10 minuti, gradualmente arriverai a 30 minuti al giorno senza sforzo.

- Cammina con la schiena ben dritta, a testa alta, guardando diritto davanti a te. Le braccia devono stare a 90 gradi e devono darti il ritmo, come una specie di spinta. Importantissimo il movimento dei piedi perché devi evitare di farti male. Devi appoggiare bene il tallone, stendere tutto il piede e poi spingere in avanti con le dita. E non fare passi troppo lunghi perché rischi di rovinarti le articolazioni.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

- Quando avrai imparato a camminare correttamente puoi alternare luoghi pianeggianti con salite e discese. Ti aiuteranno a farti il fiato e a perdere più calorie. E poi ricordati di alternare passi svelti, lenti e moderati.

- Ovviamente devi anche mangiare in modo corretto: non puoi strafogarti pensando che una camminata possa bruciare tutte le calorie che hai accumulato a tavola.

- E, il consiglio più importante: divertiti!

Photo Credit Pablo Heimplatz / Unsplash.com

Pubblicità - Continua a leggere di seguito