Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie. Accedi alla Cookie Policy.

Correre fa bene per almeno 10 buoni motivi

Fa dimagrire, accende il buonumore, combatte lo stress e rende il cuore più forte, ma non solo: ecco tutti i vantaggi per il corpo e per la psiche della corsa

C'è chi corre per dimagrire e chi lo fa solo per ottenerne i benefici mentali. Euforia, lucidità, soddisfazione per aver vinto una sfida sono tutte sensazioni che si scatenano dopo una bella corsa. E mentre il corpo diventa via via più tonico, ci si chiede quali altri benefici nasconda questo sport. Ma perché correre fa bene. Ci sono altri motivi oltre a quelli già ben noti (non dimenticare: l'importante è iniziare gradualmente e anche correggere eventuali difetti di postura e di ritmo con la consulenza di esperti). 

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Correre con regolarità

Secondo l'American Heart Association correre fa bene al cuore. L'ideale è farlo per almeno 40 minuti, tre o quattro volte la settimana: l'attività aerobica aiuta a ridurre la pressione sanguigna e il colesterolo (ma solo quello cattivo!). La corsa è anche un ottimo modo per scacciare lo stress: mentre si corre, infatti, il corpo secerne alcune sostanze che stimolano il buonumore, come le endorfine. Lo stress sembra sciogliersi insieme ai rotolini di grasso e al sudore, e il corpo viene invaso da una forte sensazione di benessere (se poi scegli la playlist giusta, tutto è ancora più piacevole). 

Ossa, vista e sistema immunitario

Il terzo beneficio riguarda lo scheletro: correre regolarmente contribuisce alla costruzione di ossa forti e sane, e rallenta la perdita ossea dovuta all'età. Sempre che si sappia come correre bene: un appoggio scorretto del piede, infatti, può essere causa di infortuni. Il running è anche un toccasana per la vista. Oltre a migliorarla, previene il rischio di patologie legate all'apparato visivo. Inoltre, le persone che corrono hanno il 18% di possibilità in meno di sviluppare infezioni all'apparato respiratorio. Correre tutti i giorni o a giorni alterni migliorerà infatti il tuo sistema immunitario, consentendoti di dire addio ai raffreddori e di fare il pieno di energie. L'autostima è un altro effetto benefico del running. Praticata in modo regolare, la corsa ti consentirà di mettere continuamente alla prova la tua volontà e la capacità di resistenza. Raggiungere giornalmente degli obiettivi è il miglior ingrediente per una buona autostima. 

Corri contro l'insonnia

Un runner è anche più protetto dal cancro. È il National Cancer Institute a dirlo: tra i benefici dello sport, c'è una minore possibilità di sviluppare tumori al seno e al colon. Correre un'ora aiuta a mantenere la mente giovane e fresca e a ritardare il declino cognitivo dovuto all'età. La corsa giornaliera si è anche rivelata un'ottima cura per l'insonnia. L'importante è non correre la sera troppo tardi, per non ottenere l'effetto contrario! E in ultimo (ma al primo posto per molti), il running dona un fisico al top! Correre aiuta a dimagrire e a mantenersi in forma. In media, con un'ora di corsa si bruciano circa il 50% in più di calorie rispetto a quante se ne brucerebbero camminando. E se qualche volta non si ha voglia di uscire di casa, anche una bella corsa sul posto fa dimagrire!

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Fitness