Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

L'allenamento che dovresti fare se stai seduta tutto il giorno per scongiurare il mal di tutto

6 facilissimi step per dimenticarti per sempre di 1 mal di schiena 2 mal di collo 3 indolenzimento generale

Getty Images

Non sopporto stare seduta tutto il giorno. Non sopporto sentire il mio corpo indolenzito dopo 8 ore di fila alla scrivania. Non sopporto più il mal di schiena. Se ti riconosci almeno in una di queste affermazioni, beh, non sei l'unica, perché stare seduti tutto il giorno non piace a nessuno e poi, ci sono dei rischi oggettivi per la tua salute. Secondo uno studio pubblicato sull'Annals of Internal Medicine, fare una vita sedentaria può causare problemi cardiaci e sì, anche il diabete di tipo 2. Certo, l'infarto non ti verrà solo perché stai seduta tutto il giorno, ma di sicuro è uno dei fattori che può contribuire. Ma non solo, perché come racconta il sito self.com, ci sono tantissime altre cose (e dolori) che nascono dallo stare sempre sempre sempre seduti. Prima di tutto il mal di schiena, perché se fai un lavoro d'ufficio, stare seduta con una perfetta postura per 8 ore di fila non è cosa facile (e vuoi mettere la cervicale che ti scoppia a stare sempre a testa bassa sulla tastiera?). Poi, non fa bene neanche al sedere, perché è inevitabile non sentirlo più dopo così tanto tempo che sta lì fermo, immobile. E c'è un nome preciso per questo disturbo, che si chiama amnesia del gluteo o, per fare le international, dead butt syndrome. E la traduzione è letterale, perché significa che, a un certo punto, i tuoi glutei non li senti proprio più. Ma se stai sempre al desk e altro non puoi fare perché è ciò che prevede il tuo lavoro, c'è un allenamento che può salvarti da dolori e dolorini inevitabili (davvero). 6 step facilissimi da ripetere per 3 volte che ti daranno una mano, soprattutto perché se hai i muscoli doloranti la prima cosa da fare è rinforzarli.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Step 1

- Sdraiati sulla schiena con le braccia ben distese all'altezza del seno.

- Piega le gambe a 90 gradi rispetto ai tuoi fianchi.

- Distendi lentamente la tua gamba destra e, nel frattempo, porta il braccio sinistro, ben teso, sopra la testa. Continua alternando gamba e braccia opposte per 20 volte.

Questo esercizio di aiuterà ad avere una postura migliore, perché anche se non lo sai molto parte dagli addominali. Sorpresa?

Step 2

- Fissa bene mani e piedi al pavimento (il resto del corpo non deve toccare per terra) e mantieni le braccia a un'angolazione di 90 gradi.

- Trova il tuo baricentro.

- Mantieni il collo e la schiena in posizione confortevole e resta in posizione per 30 secondi.

Il plank è un esercizio molto efficace per rafforzare i muscoli di tutto il corpo.

Step 3

- Sdraiati a pancia in su con le braccia distese lungo il corpo.

- Piega le gambe a 90 gradi.

- Solleva la gamba sinistra, e, contemporaneamente, il sedere, e continua così fino ad arrivare a 1 ripetizioni per gamba.

Con questo esercizio l'amnesia del gluteo sarà solo un lontano ricordo.

Step 4

- In piedi, gambe leggermente divaricate.

- Prendi un piccolo peso (2 kg dovrebbero andare bene) e, con le mani tra le gambe, piega la schiena in avanti (dritta) per 15 volte.

I muscoli della tua schiena ne gioveranno tantissimo e, facendo costantemente questo esercizio, pian piano sentirai diminuire il dolore.

Step 5

- In piedi, in posizione accovacciata con la schiena leggermente in avanti (la stessa che si usa per gli squat, per intenderci).

- Prendi un peso con la mano sinistra e, partendo da un angolo di 90 gradi, allunga il braccio verso il piede sinistro. Ripeti per 15 volte, poi passa al braccio successivo.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Questo esercizio serve sì per rafforzare le braccia, ma anche gli addominali che, come dicevamo, sono parecchio importanti per una postura corretta.

Step 6

- In piedi, pronta per gli squat con un peso tra le mani (che devono stare all'altezza del seno).

- Fai lentamente ciascuno squat (piegamento, distensione, respirazione, tutto col suo tempo) e ripeti per 15 volte.

Getty Images

Questo esercizio rafforza prima di tutto i glutei, dando una mano anche ai fianchi che, dopo 8 ore nella stessa posizione, tendono a essere più tesi perché contratti nella stessa posizione. Così sì che ritroverai l'elasticità perduta. Eccome se la troverai.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Fitness