Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie. Accedi alla Cookie Policy.

Andresti a bruciare calorie in un museo? Al Metropolitan di New York si può (ed è bellissimo)

Al Met di New York il Museum Workout è il nuovo modo di vivere l'arte facendo fitness tra le opere guidati da due ballerine coreografe in abito di paillettes, wow!

fitness-museo-metropolitan-new-york
Screenshot video Metropolitan NY

Non solo Met Gala. Al Metropolitan di New York, uno dei musei più famosi del mondo, si fa fitness, per bruciare calorie e tenersi in forma tra le opere d'arte. Riesci a immaginare qualcosa di più bello di un museo prima dell'orario di apertura dove fare fitness guidati da due ballerine e coreografe? Succede davvero al Metropolitan Museum of Art sulla Fifth Avenue, dove di recente è sbarcato il Museum Workout, una routine di dance cardio di 45 minuti che si snoda su un percorso lungo 3,2 chilometri tra le opere d'arte più importanti del museo newyorkese al ritmo di discomusic (pezzo top, Saturday Night Fever dei Bee Gees).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

#TheMet #MetMuseum #museumworkout #sargent

A post shared by Eileen Travell (@emtmet) on

Uno straordinario e originalissimo modo per tenersi in forma che ha richiesto due anni e mezzo di preparazione prima di vedere la luce, nato grazie alla collaborazione tra la compagnia di danza contemporanea Monica Bill Barnes & Company e la scrittrice e illustratrice Maira Kalman.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Monica Bill Barnes con il direttore artistico Anna Bass hanno ideato la coreografia e guidano la lezione indossando scenografici abiti in paillettes e New Balance grigie ai piedi, mentre la voce narrante di Maira Kalman guida la visita incitando al movimento ma anche condividendo i suoi pensieri personali sull'arte. Le sessioni - che al momento registrano il sold out - iniziano alle 8,30 del mattino, costano 75 dollari (ma è incluso il biglietto d'ingresso al museo per tutto il giorno) e prevedono soste (ma con il corpo costantemente in movimento) presso 14 opere iconiche del museo

Un nuovo modo di vivere l'arte più che un nuovo trend fitness, ha spiegato Barnes a Forbes, e chissà che anche qui da noi - dove le opere d'arte certo non mancano - qualcuno non raccolga la sfida. Noi non vediamo l'ora.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

E alla fine, foto di gruppo per insegnanti e allievi!

It's Thursday! We're back at it. #museumworkout

A post shared by Monica Bill Barnes & Company (@mbbandco) on

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Fitness