Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie. Accedi alla Cookie Policy.

Ansia: come prevenirla? 8 mosse che ti renderanno più serena

L'ansia si può prevenire con uno stile di vita sano e cambiando alcune cattive abitudini, ecco come

Getty Images

L'ansia va e viene. E si può tenere alla larga con semplici mosse e uno stile di vita sano, che dia il giusto ritmo alle giornate e spezzi quei meccanismi che alimentano gli stati ansiosi. Non ci credi? Ci sono ben 8 cose che puoi fare ogni giorno per prevenire l'ansia.

1. Muoversi

L'esercizio fisico stimola la produzione di endorfine (gli ormoni del benessere) e contribuisce a ossigenare cuore e cervello. Aiuta a tenere sotto controllo il peso e la tonicità muscolare. Non c'è scusa per non fare movimento almeno mezz'ora, tutti i giorni.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

2. Stare a contatto con la natura

Stare nella natura ci fa percepire armonia, pace e tranquillità, ci fa sentire di appartenere a qualcosa di più grande e quindi ci aiuta a ridimensionare i nostri stati d'animo ansiosi. Se proprio non si può fare una passeggiata in un parco, un effetto simile si può ottenere guardando immagini di ambienti naturali.

3. Riposare

Dormire regolarmente circa 8 ore - andando a letto a un orario ragionevole e concedendosi attimi di riposo durante la giornata per non arrivare a sera stremati di fatica - aiuta ad avere le pile sempre ben cariche per affrontare al meglio situazioni ansiogene.

4. Meditare

La meditazione con varie tecniche (che sia quella trascendentale, la mindfulness o certe pratiche yoga) aiuta a raggiungere un maggior livello di consapevolezza, di calma, di pace. Da praticare ogni giorno con costanza anche per pochi minuti come un momento tutto per sé di silenzio interiore.

5. Fare una cosa per volta

Basta con la pretesa di essere multi-tasking! Molto meglio fare una cosa per volta, evitando, grazie ad una attenta organizzazione e a ragionate liste di priorità, che le cose da fare si accumulino e rendano ansiogene le nostre agende. Per scoprire che molte cose si possono fare anche domani.

6. Scrivere

Quando scriviamo - che sia un diario, una poesia o un racconto - facciamo un po' di ordine nei nostri pensieri e allontaniamo quelli ripetitivi e ossessivi che generano ansia. Così nella mente si fanno largo nuove idee, scenari o soluzioni che non avevamo preso in considerazione.

7. Uscire

Stare al sicuro nel proprio guscio non aumenta le possibilità di mettersi al riparo dall'ansia. Molto meglio sfruttare ogni opportunità per incontrare persone e fare attività sociali. Uscire di casa equivale uscire dal proprio micro-universo per aprirsi al mondo.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

8. Fare (buon) sesso

Una vita sessuale appagante e sicura, con il partner che amiamo, è un antidoto all'ansia. Al contrario, se ci facciamo cogliere dell'ansia (appunto) di piacere, se scendiamo nell'agonia della conquista a tutti i costi, il rischio è di cadere in un meccanismo altamente competitivo, quindi ansiogeno.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Emozioni