Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

In famiglia ti senti scontata? Forse la colpa è (anche) tua

Figli e marito non ti aiutano? Ti ritrovi a fare tutto da sola? Prova a cambiare atteggiamento con questi 5 consigli dell'esperta

Getty Images

Dopo 8 ore di lavoro ti ritrovi a casa con altre incombenze e... nessuno ti aiuta. È praticamente scontato che tu faccia certe cose, a volte (molto spesso) senza nessun ringraziamento. Gretchen Rubin, scrittrice di libri di successo come Progetto felicità e Cambiare è facile: come liberarsi dalle cattive abitudini e vivere felici, discute del tema della condivisione dei compiti sul sito Heleo.com spiegando la sua posizione in 5 punti chiave.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
1 Il tuo lavoro sembra più facile
Getty Images

Molte persone credono che il lavoro che fai in casa sia davvero molto facile: accudire un neonato, far fare i compiti a un bimbo, occuparsi delle faccende domestiche. Ovviamente non sono lavori difficili come «operazioni di chirurgia a cuore aperto» ma devono essere apprezzati. Sempre. Perché sottovalutarli implica che non si sente il dovere di aiutare.  

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
2 Niente ringraziamenti
Getty Images

Spesso, molto spesso, le altre persone tendono a lasciare i lavori agli altri se si accorgono che li fanno meglio. Sei affidabile? Fai tu. Vai più veloce? Fai tu. Non si sentono colpevoli, non ci pensano nemmeno e ovviamente non ringraziano

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
3 Il nostro lavoro è più importante degli altri
Getty Images

Inconsciamente però sovrastimiamo i nostri contributi rispetto a quelli degli altri. Questo ha senso perché siamo molto più consapevoli di ciò che facciamo noi, rispetto al lavoro che fanno gli altri. È facile pensare «Io sono l'unica qui che...» o «Perché devo sempre essere io quella che...?». 

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
4 Chi si preoccupa di più spesso lavora di più
Getty Images

Se ti importa di un compito, probabilmente lo farai tu. Per te è importante pulire la soffitta e ti aspetti un aiuto da tuo marito ma lui pensa: «Non usiamo mai la soffitta, perché pulirla?». Solo perché qualcosa è importante per te non lo rende importante per gli altri.  

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
5 Se vuoi che qualcun altro faccia un compito, non farlo
Getty Images

Sembra ovvio, ma prova. Se pensi di non dover fare un lavoro, non farlo. Aspetta. Qualcuno lo farà. Naturalmente non sempre funziona.  

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Emozioni