Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Un bel discorso per il pranzo di Natale? Ecco come farlo

I consigli di una coach per emozionare gli invitati con un discorso e rendere la festa più coinvolgente

A Natale sorprendi i tuoi commensali con un discorso che susciti emozioni e ricordi.
Getty Images

Sorprendete parenti e amici preparando per la cenone (o per il pranzo) un bel discorso di Natale (va bene anche per Capodanno), che sia il momento clou della vostra festa. Serio o scherzoso, non fa differenza, l'essenziale è che riesca a suscitare emozioni e ricordi, che possa rompere il ghiaccio, stimolare la conversazione a tavola, o, se serve, allentare la tensione, per rendere più divertente ed emozionante la vostra festa.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Ecco come fare il discorso di Natale perfetto grazie ai consigli di Francesca Trevisi, esperta di Public Speaking e Speaker Coach (francescatrevisi.it).

1. Scrivete, ma poi improvvisate

Scrivete il discorso in modo da focalizzare bene cosa intendete dire, quali argomenti volete toccare, quali ricordi. Quindi memorizzate i passaggi principali e poi allenatevi a parlare a braccio, senza leggere, per non perdere naturalezza e spontaneità.

Getty Images

2. Trovatevi un complice

Il discorso sarà una sorpresa per tutti e perché riesca al meglio fate squadra con un complice che vi aiuterà nella regia e al momento giusto attirerà l'attenzione, abbasserà la musica, vi darà il via e soprattutto sarà pronto a registrare un video con lo smartphone per poi condividerlo con tutta la famiglia e gli amici.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

3. Sottolineate bellezza, bontà, eleganza

Getty Images

Potete esordire con una citazione famosa oppure, perché no, canticchiando uno dei tanti motivetti natalizi. Poi fate concentrare i vostri commensali su ciò che sta accadendo proprio in quel momento, su tutti gli aspetti che molti daranno per scontati. Soffermatevi a sottolineare tutta la bellezza che c'è attorno a voi, fate osservare loro quanti piatti squisiti avete mangiato gli ottimi vini che avete bevuto, quanto la casa è accogliente, come sono divertenti i bambini e come la padrona di casa sia elegante, una vera maestra di stile.. Fate complimenti a tutti: alla zia che indossa una maglione nuovo come al nipote che ha selezionato la colonna sonora vintage.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

4. Ringraziate e commuovete

Trovate un motivo speciale per ringraziare ciascuna persona a tavola con voi, sottolineando come la gratitudine sia una pratica da frequentare quotidianamente e come ci sia più gioia nel donare che nel ricevere. Ricordate quale significato ha il Natale per voi: che siate religiosi o laici, è sempre un'occasione di incontro e di relazione, per cui non perdete l'occasione di mostrare affetto e riconoscenza.

5. Chiudete in allegria

Getty Images

È sempre efficace chiudere con una battuta o un sorriso, ricordando a tutti in modo più o meno esplicito quanto sia benefica una bella risata e quanto l'allegria sia contagiosa. E chissà che qualcun'altro dei commensali non decida di copiarvi e dire la sua.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Natale