Vuoi essere felice? Non devi cambiare lavoro, né città, ma il tuo atteggiamento

Alcuni studi dimostrano che uno dei segreti della felicità è spezzare la routine e cambiare il proprio atteggiamento nei confronti delle cose, soprattutto quelle che si danno per scontate: qui ti diamo 5 dritte per cominciare ad avere uno sguardo nuovo sul mondo

image
Getty Images

Non per tutti, ma per tanti la routine è in cima alla lista delle cose antitetiche al buonumore e, di conseguenza, alla felicità. Ecco, a queste persone allergiche al tran tran quotidiano e perenne in famelica attesa di novità che fanno rima con serendipità è dedicato questo articolo, che parla, appunto, di come il cambiamento, inteso anche come semplice mutamento del proprio punto di vista, sia foriero di belle vibrazioni. Perché se di recente è stato il minimalismo, ovvero il ridurre all'essenziale le cose in nostro possesso, a essere riscoperto come chiave della contentezza, c'è un'altra corrente di pensiero che vede nel non cadere vittime dei propri copioni autodifensivi un modo per acciuffare una piacevolezza della vita che potrebbe essersi un po' appannata.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Getty Images

Partiamo, per esempio, col pensare a come reagiamo alle situazioni che ci sono familiari, attenendoci sempre allo stesso copione: rispondiamo, annoiati, «bene» quando ci chiedono come stiamo; mandiamo «cordiali saluti» a sconosciuti nelle email, e borbottiamo «no, mi dispiace» quando qualcuno ci chiede dei soldi. Ma se spezzassimo la routine (d'altronde lo dice anche la mindfulness che le cose cambiano solo quando cambi il modo di vedere le cose) dando agli altri qualcosa di leggermente più interessante su cui riflettere, allora tutti noi potremmo scuoterci dal torpore del già visto e già sentito. Insomma, se al posto di quello svogliato «bene» si dicesse una buona volta come si sta davvero, magari nel nostro interlocutore scatterebbe la voglia di fare qualche domanda in più, e da lì chissà. Si chiama «tecnica dello spiazzamento» e sembra funzionare alla grande quando si tratta di far tirare fuori alle persone cose belle come empatia, generosità, condivisione e persino gioia.

Getty Images

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Un esempio reale per quanto straordinario di questo meccanismo, tratto dalla vita vera, arriva da Washington, dove una cena tra amici viene interrotta dall'arrivo di un rapinatore armato. Con grande prontezza di spirito, uno degli ospiti gli offre un bicchiere di vino e del formaggio. L'uomo accetta, mette via la pistola e borbotta: «Credo di essere venuto nel posto sbagliato». Poi abbraccia tutti e se ne va, con il bicchiere di vino. Ecco, senza bisogno di arrivare a questi livelli quasi cinematografici, basterebbe capovolgere il proprio normale atteggiamento e tentare di essere più audaci e, sì, positivi.

Getty Images

Ma quali possono essere dei passi concreti per sviluppare un atteggiamento positivo? Proviamo ad elencarveli qui, ricordandovi di non dare per scontate cose che, magari, potrebbero suonarvi banali ma occhio perché non lo sono affatto.

  1. Iniziate la giornata al meglio. Alzarsi presto e uscire a fare una passeggiata è un ottimo modo di iniziare la giornata. Se non avete quest'abitudine, forse all'inizio farete un po' fatica, ma ne varrà la pena.
  2. Selezionate i vostri amici. Per avere un buon atteggiamento, è necessario che chi ci circonda ci trasmetta energia positiva. Cercate quindi la compagnia di persone positive ed evitate le persone tossiche, dette anche vampiri energetici dai quali è bene stare alla larga.
  3. Sognate. Quando sognate, i vostri sforzi si concentrano nell'ottenere ciò che desiderate. Non importa che i vostri sogni siano grandi o piccoli, né che vi sembrino strani: avere un sogno è il primo passo che vi porterà ad avere un atteggiamento positivo, che si rifletterà in tutti gli aspetti della vostra vita.
  4. Imparate da tutto, sempre. Tutto ciò che accade intorno a voi rappresenta un'opportunità per imparare e migliorarvi, sia che sia positivo sia negativo. È importante anche essere reattivi quando arriva il momento di imparare cose nuove, che ci permettano di fare passi avanti ogni giorno. Imparare vi farà sentire felici e più sicuri di voi stessi, il che vi permetterà di sviluppare il vostro atteggiamento nella giusta direzione.
  5. Riposatevi. Quando vi sentite stressati e stanchi, quando i vostri sforzi non danno nessun frutto, è arrivato il momento di prendervi una pausa: riposando, recupererete energie sia fisiche che mentali. Dormire bene e mangiare bene sono fattori fondamentali per il nostro benessere generale, e possono contribuire anche allo sviluppo di un atteggiamento ed un comportamento positivo. Dopo aver riposato, noterete la differenza.
    Pubblicità - Continua a leggere di seguito
    Altri da Emozioni