Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie. Accedi alla Cookie Policy.

Nel 2017 avrai voglia di chiudere con Facebook più che di smettere di fumare

Secondo uno studio, il proposito di smettere di usare i social network nel 2017 è molto più popolare di quello di darci un taglio con le sigarette

buoni-propositi-2017-no-facebook
Getty Images

Tra i buoni propositi del 2017 trionfa la voglia di chiudere con Facebook. Lo dice un sondaggio tra 1.578 utenti del sito britannico Bidvine, dal quale emerge che il 10% delle persone sta meditando di abbandonare i social network, contro un 8% che si ripropone di smettere di fumare.

Del resto, una ricerca molto recente ha dimostrato che i social network possono essere dannosi per la salute mentale e per il benessere in genere. Lo studio, condotto dall'Università di Copenaghen e pubblicato lo scorso dicembre, è giunto alla conclusione che l'eccessivo uso di Facebook o di altri social network «può influenzare negativamente il benessere emotivo e la soddisfazione», provocando gelosie e inadeguatezze a causa di un «irreale confronto sociale».

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Getty Images

Tuttavia, la stessa ricerca ha anche affermato che si possono usare in maniera positiva Instagram, Facebook, Twitter e gli altri social network. Coloro che usano tali piattaforme per condividere e per connettersi attivamente agli altri, scambiando opinioni e condividendo passioni, hanno più probabilità di fare un'esperienza piacevole rispetto a quanti le usano in maniera passiva. Il succo della questione è di non bighellonare su Facebook fino a farne un'ossessione, ma usarlo come mezzo per comunicare con le altre persone.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Emozioni