Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie. Accedi alla Cookie Policy.

Tutto sulla dieta detox a base di soli liquidi per ripulire l'organismo e sentirsi più sgonfie, depurate, lucide, energiche in 3 giorni

Pro e contro, benefici e aspettative da tenere a bada: tutto quello che c'è da sapere sul detox lampo

Toa Heftiba / Unsplash.com

Se si interroga un motore di ricerca su quali siano i libri più letti sul tema: succhi detox, estratti detox menu, centrifughe detox, dieta detox e così via, si ottengono circa mille e trecento risultati in zero virgola trentuno secondi. Un bel problema. Perché nel mare magnum di proposte liquide a zero contenuti di grassi, farsi un'idea di cosa significa intraprendere un percorso, seppur breve, depurativo, e di quali siano i benefici e quali le aspettative da ridimensionare all'istante (perdo cinque chili in cinque giorni?), è parecchio complicato. Ma partiamo con ordine: nel 2014, un articolo pubblicato sulla rivista dell'Associazione dietetica britannica, come riporta Self.com, parlava di quanto «sebbene l'industria della disintossicazione sia in pieno boom, ci sono pochissime prove cliniche a supporto dell'uso di queste diete». Termini come «detox e cleanse non hanno definizioni nutrizionali ufficiali», spiega David L. Katz, direttore e fondatore del Centro di ricerca sulla prevenzione dell'Università di Yale, «la maggior parte di questi succhi ha pochissime proteine, quindi dopo qualche giorno il tuo corpo inizierà a demolire il tessuto muscolare per ritrovare le proteine mancanti. Ciò significa che puoi effettivamente perdere massa muscolare durante la pulizia ma che i tuoi muscoli e i tuoi reni saranno sovraccaricati». Ciò significa che pensare ai percorsi detox come a un regime alimentare è sbagliato. Ciò significa che nessun percorso detox si pone e si è mai posto questo obiettivo, semmai puntano a proporre un regime di disintossicazione dalle tossine, dalle scorie e dai grassi in eccesso e che, per brevità e cadenza rarissima (due volte l'anno), permette all'organismo, allo stomaco e all'intestino, di prendere una pausa rigenerante.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

[instagram ]

Un post condiviso da Matilde Castellini (@myjuicecoldpressmilano) in data: Feb 12, 2018 at 8:43 PST

[/instagram]

«I nostri estratti sono certificati 100% biologici, spremuti a freddo quotidianamente, e consegnati in giornata», ci spiega Matilde Castellini, Ceo di MyJuice Coldpress Milano, «i nostri succhi sono il risultato di ricette calibrate e appositamente studiate insieme a Thierry Casanovas, igienista e fondatore dell'associazione Régénere in Francia. Inoltre le tecniche di produzione a freddo che utilizziamo, garantiscono l'integrità enzimatica, nutritiva e vitaminica della materia prima». Un esempio, quello di MyJuice Coldpress, di percorso detox lampo che si compone di kit studiati appositamente per disintossicare il corpo da tossine e scorie: una cura a base di soli estratti freschi biologici di verdure e frutta (4 bevande da 500ml + 1 latte di mandorla da 275ml + acqua alcalina da 500ml) da consumare nell'arco di una, due o tre giornate a scelta, in sostituzione dei pasti. «Nonostante MyJuice sia adatto a tutte le persone adulte che godono di buona salute, consigliamo sempre di consultare il proprio medico prima di intraprendere un percorso depurativo a base di estratti liquidi», ha aggiunto la Castellini, «i benefici sono concreti: maggiore energia fisica e lucidità mentale, perdita di peso che può variare da 2 a 4 chili, migliore sopportazione dello stress, migliori tempi di recupero dopo l'attività sportiva».

[instagram ]

Un post condiviso da Matilde Castellini (@myjuicecoldpressmilano) in data: Dic 30, 2017 at 4:21 PST

[/instagram]

«Il nostro organismo è dotato di un proprio sistema automatico di disintossicazione», spiega sempre a Self.com il Dottor Merrel, presidente del Dipartimento di Medicina Integrativa del Monte Sinai Beth Israel a New York, «principalmente dal fegato e dai reni. Questo per spiegare quanto il nostro corpo sia progettato per auto pulirsi ma anche quanto oggi lo stesso organismo è soggetto a uno stress e a una quantità di tossine a volte ingestibile. Per questo un piccolo aiuto che può derivare da un brevissimo periodo di disintossicazione e di reintegro attraverso liquidi, può trasformarsi in un grande aiuto. Senza esagerare e senza avere chiaro il quadro clinico e di salute di ciascun individuo».

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Diete