Calcolo peso ideale: le tabelle di riferimento per la BMI, Body Mass Index

Indicazioni sul calcolo del peso ideale per uomo e donna con le tabelle di riferimento del BMI per altezza e massa corporea, ma ricorda: il peso giusto è quello salutare

calcolo peso ideale come fare
Getty Images

In medicina, il calcolo del peso ideale non ha nulla a che fare con l'estetica o i modelli culturali. Ciò che noi chiamiamo peso ideale è il peso corporeo che non è connesso ad un più alto rischio di sviluppare malattie. Si è scritto molto sul fatto che l'eccesso di peso aumenta il rischio di malattie e riduce l'aspettativa di vita. Le persone obese o in sovrappeso, per esempio, hanno una maggiore incidenza di problemi cardiovascolari, diabete, ipertensione, apnea del sonno e persino alcuni tipi di cancro.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Ma non è solo l'eccesso di peso ad essere nocivo per la salute; anche le persone con peso corporeo inferiore alla norma hanno un tasso di mortalità più elevato. Oltre a ciò, il peso ridotto non solo può essere un segno di disturbi psichici come l'anoressia o la bulimia, ma può anche essere un segno di una grave malattia come il cancro o l'Aids.

Getty Images

Da qui il concetto di peso ideale e indice di massa corporea, ovvero BMI (in inglese Body Mass Index).

Calcolo peso ideale

Il concetto di peso ideale si ottiene calcolando l'indice di massa corporea (BMI). Peso ideale e BMI ideale sono concetti simili. L'indice di massa corporea è una misura adottata dalla OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità), utilizzato per la diagnosi di sottopeso, sovrappeso e obesità. Il calcolo BMI può essere facilmente eseguito con due semplici dati: altezza e peso. La formula è semplice: BMI = peso (in chili) : altezza² (in metri). I risultati del BMI sono interpretati come segue:

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
  • Sottopeso = BMI inferiore a 18,5 kg/m².
  • Normopeso = BMI tra 18,5 e 24,9 kg di peso/m².
  • Sovrappeso = BMI tra 25 e 29,9 kg/m ².
  • Obesità di grado I = BMI tra 30 e 34,9 kg/m ².
  • Obesità di grado II = BMI tra 35 e 39,9 kg/m ².
  • Obesità di grado III (obesità patologica) = indice di massa corporea superiore a 40 kg/m².

    Come è facile dedurre, si dovrebbe cercare di avere un BMI nel range di normalità, vale a dire tra 18,5 e 24,9 kg/m². Superiore o inferiore a questi valori gamma si è associati a un elevato rischio di malattie.

    Getty Images

    Pubblicità - Continua a leggere di seguito
    Pubblicità - Continua a leggere di seguito

    L'indice di massa corporea è un indicatore importante della salute la cui utilità è stata provata da numerosi studi scientifici. Ma come si fa il calcolo del peso ideale? Si è discusso il concetto di peso ideale per decenni senza raggiungere un accordo. In realtà, il peso sano deve essere individualizzato per ogni persona. Diverse formule sono state sviluppate nel corso degli anni per cercare di trovare un modo di sapere qual è il peso più salutare. Il problema è che la maggior parte delle formule offrono pochi dati clinici e risultati spesso troppo differenti tra loro.

    Si prenda ad esempio un uomo alto 180 cm, e si calcoli il suo peso ideale con alcune formule.

    1. Per la formula Hamwi (1964), il peso ideale sarebbe 77,3 kg.
    2. Per la Devine formula (1974), il peso ideale sarebbe 75,0 kg.
    3. Per la formula Robinson (1983), il peso ideale sarebbe 72.6 kg.
    4. Per la formula di Miller (1983), il peso ideale sarebbe 71,5 kg.

      Pertanto, secondo la formula usata, il peso ideale per un uomo di 180 cm potrebbe variare da 71,5 kg a 77,3 kg. Nonostante i risultati, nessuna delle formule precedenti è completamente sbagliata.

      L'attuale concetto di peso forma è strettamente legato al BMI. Idealmente, si deve cercare di rimanere all'interno della gamma di BMI normale, vale a dire tra 18,5 e 24,9 kg/m². Seguendo questa logica, per il nostro ipotetico esempio di un uomo di 180 cm, qualsiasi peso tra 60 kg e 81 kg lo farebbe entrare nel concetto di BMI normale. Più si avvicina agli estremi però e più vicino sarà al sottopeso o al sovrappeso, che in un certo senso è contro il concetto di peso ideale.

      Quindi, considerando tutto ciò che è stato discusso finora, ha senso considerare che il peso ideale sia quello che fa rientrare un individuo nel BMI normale, ma con un lieve margine sui limiti.

      Pubblicità - Continua a leggere di seguito
      Altri da Diete