Obiettivo pancia piatta: la dieta per dimagrire e sgonfiare il punto vita è questa (evviva!)

I segreti (svelati) per ottenere con un po' di impegno e costanza un addome piatto e scolpito

dieta pancia piatta
Getty Images

Avere un addome sodo e tonico è possibile: scegli i cibi giusti, fai un po' di movimento scegliendo un'attività aerobica e riuscirai a dimagrire il punto vita e a avere finalmente la pancia piatta che esalterà la tua silhouette.

Come smaltire la pancia

Sono moltissime le donne che sognano di avere un addome piatto e scolpito. Ma non esiste una sola dieta per dimagrire la pancia: tra tutte le diete sgonfianti ideate per avere un ventre piatto, perdere peso ed eliminare il grasso addominale la dieta pancia piatta è sempre un must.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Per riuscire a ridurre la pancia e a perdere quei centimetri di troppo sul girovita però bisogna avere aspettative realistiche: non si può seguire una dieta veloce di una settimana, e non si può certo lasciare da parte l'esercizio fisico.

La dieta per sgonfiare e ridurre la pancia richiede il giusto tempo per perdere peso e soprattutto per renderlo stabile e non riguadagnarlo. Ma ricorda che per dimagrire la pancia e ottenere risultati durevoli è sempre consigliabile consultare un esperto nutrizionista oppure un dietologo.

Pancia piatta con la dieta mediterranea

Per rassodare la pancia ed eliminare il grasso addominale per prima cosa bisogna iniziare a prestare attezione a quello che si mangia, facendo una vera e propria selezione tra i cibi che vengono consumati abitualmente.

A questo proposito sono numerosi gli esperti che consigliano cosa mangiare per sgonfiare la pancia: la prima soluzione, suggerita anche da molti studi scientifici, consiste nel seguire la nostra dieta mediterranea, considerata un regime alimentare salutare perfetto per perdere peso e ridurre il punto vita.

Questo perché lo schema della dieta mediterranea prevede il consumo di alimenti ricchi di grassi monoinsaturi e polinsaturi che aumentano il senso di sazietà. In questo modo si evita di mangiare troppo.

Sono tutti grassi vegetali che si possono trovare nell'olio extravergine di oliva, nella frutta secca (noci, mandorle, pistacchi ecc.) e nei semi oleosi (come semi di girasole o di arachidi), e che oltre a far dimagrire proteggono la salute dell'apparato cardiovascolare.

Le fibre, le tue nuove amiche a tavola

Anche un'alimentazione ricca di fibre può aiutare a sgonfiare la pancia. Le fibre sono un altro principio cardine della dieta mediterranea, perché oltre a donare sazietà rallentano l'assorbimento dei carboidrati e dei grassi.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Ad esempio, come suggerisce la Fondazione Dieta Mediterranea, si devono consumare verdure a foglia verde come biete e cicorie, quelle di colore giallo-arancione, come carote e zucca, e le crucifere, come cavoli e broccoli.

Pancia piatta con la dieta Fodmap

Un addome prominente può essere causato dal meteorismo, ossia dalla presenza di aria nel tratto digestivo (stomaco e intestino): una ricerca dell'University of Michigan negli Stati Uniti e uno studio tutto italiano presentato in occasione di Expo 2015 hanno evidenziato le cause nei i cibi cosiddetti FODMAP, ossia i cibi Fermentabili Oliogo-Di-Mono-Saccaridi e Polioli.

Ecco alcuni esempi di cibi FODMAP:

  • pesca
  • anguria
  • carciofi
  • panna
  • latte
  • mascarpone

    Sono alimenti che causano gonfiore nelle persone particolarmente predisposte, in quanto cibi ad alta capacità fermentativa. Per questo bisogna evitarli e preferire alimenti come:

    • farro
    • riso
    • formaggi stagionati
    • latti vegetali
    • frutta come kiwi, agrumi (es. arance, mandarini, pompelmi e limoni), fragole e banane
    • verdure e ortaggi come lattuga, fagiolini, zucca, pomodoro e melanzane
    • frutta secca come mandorle e noci

      Non bisogna poi dimenticarsi di bere un adeguato quantitativo di acqua ogni giorno e soprattutto masticare lentamente, perché mangiare troppo in fretta provoca l'ingestione di aria.

      Addio pancetta con la Flat Belly Diet

      Negli Stati Uniti due esperte, Liz Vaccariello e Cynthia Sass, hanno messo a punto la Flat Belly Diet, ossia la dieta della pancia piatta. Questo regime alimentare prevede 1600 calorie al giorno tranne che per la fase di attacco iniziale che dura 4 giorni, in cui sono previste 1200 calorie.

      Il menù della Flat Belly Diet include i già citati grassi monoinsaturi, contenuti nell'olio extravergine d'oliva o nell'avocado, e privilegia proteine, cereali integrali, verdure, ortaggi e frutta. Ma non ci sono studi scientifici che avvalorano questo tipo di alimentazione.

      Pancia piatta con la Dieta a Zona

      La dieta a zona, conosciuta anche come dieta 40-30-30 (40% carboidrati, 30% proteine e 30% lipidi), interviene direttamente sul metabolismo e aiuta a bruciare i grassi con 3 pasti e 2 spuntini al giorno. E' un regime alimentare che aiuta a superare gli attacchi di fame grazie al controllo della glicemia.

      Pancia piatta anche con l'esercizio fisico

      Per sgonfiare la pancia e per eliminare il grasso sui fianchi l'alimentazione è fondamentale. Ma la dieta funziona molto meglio se viene abbinata all'esercizio fisico: è bene quindi praticare gli sport più adatti per avere un addome tonico e definito.

      I crunch sono gli esercizi più conosciuti, che ci permettono di avere addominali da urlo con un po' di impegno e costanza, ma puoi provare anche il plank, un allenamento breve e ad alta intensità reso celebre dalla supermodella Kendall Jenner.

      Senza dimenticare tutte le attività aerobiche (corsa, camminata veloce, bicicletta, nuoto, zumba, ecc.), che possono aiutare a far sparire la pancia perché aiutano a bruciare più calorie.

      Pubblicità - Continua a leggere di seguito
      Altri da Diete