Sei falsi miti sullo zucchero che ti faranno ricredere all'istante su moltissime cose

Lo zucchero fa male? Provoca il diabete? Favorisce l'insorgere di carie? Ecco alcune risposte (che proprio non ti aspettavi)

Lo zucchero, croce e delizia. Dolci, caramelle, snack, ma non solo. Lo troviamo anche in formaggi, succhi di frutta, nelle bibite gasate e persino negli insaccati. Lo zucchero è praticamente ovunque e onnipresente sulla nostra tavola. Ma lo zucchero fa male? Una delle domande più controverse che non trova una risposta univoca e puntualmente chiama in causa fior fior di esperti. Da una parte, chi sostiene che sia fortemente cancerogeno, causa principale dell'insorgere di danni al fegato e obesità, per non parlare di quanto sarebbe nocivo per la salute di denti e pelle. Secondo altri, invece, sarebbe fondamentale per dare energia a pronta presa sia ai muscoli, cuore compreso, sia al cervello, come a tutte le cellule del nostro organismo. Mashed.com ci aiuta a fare chiarezza sullo spinoso argomento, individuando alcuni falsi miti sullo zucchero che abbiamo sempre pensato fossero veri. Almeno fino a oggi.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Photo by Thomas Kelley on Unsplash

1. Lo zucchero provoca il diabete
Anche se chi soffre di diabete lotta per controllare il livello di zucchero nel sangue, va spiegato che questo è solo il sintomo della malattia, non la sua causa. Il diabete di tipo 1 è causato dal sistema immunitario che attacca le cellule produttrici di insulina nel pancreas e quindi non ha nulla a che fare con il consumo di zucchero. Le cause del diabete di tipo 2 invece sono da ricercare in un mix di genetica e stile di vita. Alcune persone, infatti, ereditano dai genitori la propensione a sviluppare il diabete. La percentuale di sviluppare una resistenza all'insulina aumenta in modo significativo, poi se sono in sovrappeso e fanno poco esercizio fisico. Mangiare troppo zucchero contribuirà sicuramente ad aumentare i rischi di ammalarsi, è vero, ma proprio come mangiare pizza e patatine stravaccati sul divano invece di uscire e fare una passeggiata.

2. Lo zucchero provoca iperattività
È una leggenda così famosa che persino i Simpson ne parlano in un loro episodio: lo zucchero rende i bambini iperattivi. Mamme tranquille: gli studi smentiscono categoricamente. Secondo la maggior parte dei ricercatori, gli effetti dello zucchero sui bambini sarebbero trascurabili. Sospiro di sollievo.

3. Lo zucchero di canna è più sano dello zucchero bianco
Quando si parla di dieta sana, la regola generale è che lo zucchero di canna sarebbe meglio di quello bianco. Ma si tratta di un errore bello e buono. Entrambi i tipi di zucchero, dal punto di vista chimico, contengono esattamente la stessa molecola, quella del saccarosio. La differenza è che mentre lo zucchero bianco contiene solo saccarosio, quello bruno contiene anche qualche residuo di melassa (tra l’1% e il 5% a seconda dei tipi di zucchero grezzo in commercio), che gli dà un aroma un po' diverso. Nella melassa sono presenti, in quantità molto bassa, alcuni minerali (soprattutto potassio) e vitamine. Ma poiché di zucchero se ne assumono giornalmente piccole quantità, queste sostanze in più presenti nello zucchero bruno, non apportano particolari benefici all'organismo. Se poi pensi che lo zucchero di canna ha più calorie dello zucchero bianco, questo è un falso mito fatto e finito. In conclusione, dal punto di vista chimico (e quindi nutrizionale) consumare zucchero bianco o bruno è esattamente la stessa cosa.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Photo by Jasmine Waheed on Unsplash

4. Lo zucchero fa crescere il cancro più velocemente

Cancro e zucchero, una relazione pericolosa di cui si è dibattuto molto spesso negli ultimi anni, partendo dal fatto che tutte le cellule del corpo umano richiedono energia e la ricavano dagli zuccheri che assumiamo attraverso il cibo e che quindi anche le cellule tumorali richiederebbero zucchero per potersi sviluppare. Secondo la Mayo Clinic, come riportato da Mashed.com, lo zucchero non avrebbe alcun effetto sul loro tasso di crescita (invece contribuirebbe in parte alla loro formazione).

5. Lo zucchero provoca le carie
Lo zucchero non ti fa cariare i denti (non importa quante volte tutti te lo ripetono), ma è l'acido a farlo. L'acido è prodotto dai batteri che si nutrono di zucchero, ma anche di carboidrati, cereali e frutta etc. Quindi è ingiusto attribuire tutta la colpa allo zucchero. Il vero colpevole a cui prestare attenzione, se si vogliono evitare la carie, è la placca dentale, che inizia a formarsi sui denti quando l'acido dei batteri incontra la saliva.

6. Lo zucchero naturale è meglio dello zucchero lavorato
Se stai mangiando una mela, stai mettendo il miele nel tuo tè, o semplicemente stai versando un cucchiaio di zucchero bianco nella tua tazzina di caffè, stai in ogni caso aggiungendo gli stessi due ingredienti alla tua dieta: fruttosio e glucosio. Confezionati diversamente, ma praticamente la stessa cosa. Conclusione? Concetti come naturale e raffinato in questo caso hanno una rilevanza minima.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Diete