Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie. Accedi alla Cookie Policy.

Perché il tè nero è IL rimedio contro le scottature

Esporsi al sole ha i suoi rischi, tra questi le scottature: scopri come lenire la pelle con un bagno di tè rigorosamente nero

Getty Images

Ogni estate è sempre la stessa storia sia per le fanatiche dell'abbronzatura sia per quelle a cui poco importa. Le scottature della pelle sono all'ordine del giorno, provocate da un'esposizione sbagliata al sole che provoca secchezza e screpolature. L'incubo peggiore? Quelle del viso, unico caso in cui il make up non fa miracoli. Correre ai ripari non è semplice: si possono usare creme specifiche e rimedi naturali. Quello che non si sa, però, è che il tè nero ha delle proprietà lenitive che contrastano e rendono meno evidenti le screpolature. In particolare, è l'Earl Grey ad avere maggiore efficacia, tanto che su Instagram va di moda il bagno con questa pregiata bevanda. Altro che fiori, ora si sogna solo una vasca di tè caldo!

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Gli effetti lenitivi del tè Earl Grey sono dovuti all'olio presente nelle foglie di bergamotto, che è conosciuto per le sue proprietà anti rossore contro le scottature. Per una volta, finalmente, non è il tè verde al centro dell'attenzione (noti i suoi effetti antiossidanti).

N.B. C'è da dire, però, che per ottenere dei risultati efficaci contro il rossore serviranno circa 20 - 30 bustine (una vera e propria scorta!), da usare nella vasca per il bagno più rilassante della tua vita.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Cura di sé