Il sudore ti mette a disagio? 12 regole anti odore per tenerlo sotto controllo

L'odore personale può essere un'arma di seduzione ma anche di repulsione, quando è sgradevole deve essere controllato con trucchi infallibili

Sudore: 12 regole anti odore
gettyimages

Odore e sudore sono sempre inaccettabili? Dipende… «Dammi il tuo profumo…», recita la famosa canzone di Gianna Nannini, e non si tratta solo di una licenza poetica.

Ognuno di noi, infatti, possiede un'impronta unica, la fragranza umana o thermal plume, una sorta di codice che identifica ogni singolo individuo, uomo e donna – come spiegano i ricercatori della Bristol University, Indiana University e Universiy of Vienna – e che attrae o respinge le persone, un aroma così intenso e unico che può essere individuato dai segugi a chilometri di distanza.

Tutto bene finché l'odore è subliminale, impercettibile ai nostri (umani) nasi sensibili. Diversa è la questione quando il sudore/odore diventa intollerabile al nostro olfatto o quando la sudorazione è eccessiva.

Piccoli accorgimenti e i deodoranti giusti possono essere un valido aiuto per scongiurare la tanto temuta puzza di sudore con momenti di vero imbarazzo.

Ecco 12 trucchi infallibili per tenere sotto controllo la sudorazione e l'odore che ne consegue.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
1 L'acqua a sorsi

Bere poco e di frequente aiuta a non sudare copiosamente.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
2 Sapone mon amour

Lavarsi spesso, anche più volte al giorno, con saponi delicati tipo Marsiglia o con semplice acqua tiepida/calda, mai fredda: il freddo induce uno sbalzo termico con conseguente produzione di sudore.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
3 Attenzione agli aromi forti

Ridurre il consumo di aglio, cipolla, curry che conferiscono un odore sgradevole alla sudorazione.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
4 Stop alle fibre sintetiche

Limitare l'uso di indumenti aderenti e sintetici che aumentano il calore corporeo. Meglio cotone e lino che non aderiscono alla pelle e consentono una buona aerazione.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
5 No alle bevande sotto zero

Sono da preferire le bevande a temperatura ambiente: le bevande ghiacciate raffreddando il corpo, causano uno sbalzo termico e un aumento della sudorazione.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
6 Deodorare sempre

Scegliere deodoranti di buona qualità per scongiurare irritazioni e/o allergie, ma non abusarne e applicarli correttamente

«Per contenere la produzione di cattivi odori sono necessari un'igiene scrupolosa e ripetuta durante la giornata e l'uso quotidiano di formule deodoranti in grado di eliminare gli odori senza alterare i delicati equilibri fisiologici della pelle», afferma la dottoressa Corinna Rigoni, dermatologa, presidente di Donne Dermatologhe Italia. 

«Le formule più efficaci impiegano un mix di sostanze che assolvono a diverse azioni: anti-enzimatiche (per bloccare l'attività degli enzimi), assorbenti (per assorbire il sudore con derivati dello zinco e minerali di origine vulcanica), batteriostatiche (per inibire la proliferazione batterica), rinfrescanti (profumazioni agrumate, floreali, verdi)», conclude Rigoni. 

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
7 Rimedi naturali

Per contrastare il sudore si possono adottare rimedi omeopatici o naturali come l'argilla ventilata, ottima da usare come talco, mentre hamamelis, lavanda e salvia sono indicati per preparare pediluvi e maniluvi.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
8 No agli sbalzi di temperatura

Evitare di mantenere i condizionatori d'aria in casa, in ufficio, in auto a un regime troppo basso: lo sbalzo termico dentro/fuori aumenta la sudorazione.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
9 Ascelle pulite

Depilare le ascelle per evitare la proliferazione dei batteri responsabili della degenerazione del sebo cutaneo e, quindi, dell'odore. Se temete la ceretta  e non amate l'epilatore, adottate il rasoio, ma che sia studiato su misura per non irritare la pelle e che si adatti alle curve delle ascelle. Un nome? Il nuovo Gillette Venus Swirl Flexiball. 

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
10 Attenzione a carni rosse e fritti

Ridurre al massimo il consumo di alimenti che richiedono un forte dispendio energetico per la loro digestione, con conseguente produzione di calore (sudorazione post-prandiale): carni rosse, formaggi grassi, fritti, carboidrati (zuccheri, pasta), alcol (essendo un vasodilatatore aumenta il flusso nei vasi sanguigni sotto pelle e quindi un aumento della temperatura).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
11 Infusi per impacchi

Le amanti del fai-da-te, possono preparare un infuso riunendo in un contenitore una manciata di lavanda, una di salvia, una di timo, una di rosmarino e un bicchiere di aceto di mele. Si chiude e si lascia riposare dieci giorni in un luogo caldo. Poi si filtra e si usa il liquido diluito in poca acqua sulle parti del corpo interessate, lasciandolo assorbire.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
12 In caso di iperidrosi

«In presenza di patologie come l'iperidrosi con alterazione del ph cutaneo e rischio di irritazione, si possono adottare prodotti anti-traspiranti con sali di alluminio e zirconio che riducono il diametro del dotto di escrezione sudorale e quindi la fuoriuscita di sudore», suggerisce la dottoressa Corinna Rigoni.

«Una soluzione a lunga durata per combattere l'iperidrosi ascellare e la sudorazione di mani e piedi è garantita invece dal botulino: si inietta la tossina in loco - ascelle, mani, piedi - per bloccare l'iper-sudorazione. L'effetto del trattamento è immediato, dura circa sei mesi e si può ripetere senza problemi. La sudorazione eccessiva può anche essere causata da una somatizzazione emozionale indotta da stress, ipersensibilità, disagio. In questi casi possono essere utili sedute di agopuntura e ionoforesi», sostiene Rigoni.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Summer beauty