Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie. Accedi alla Cookie Policy.

I favolosi benefici del body brushing che ti renderanno subito più bella (e felice)

Il body brushing è tonificante, esfoliante e combatte la cellulite, ma non solo: aiuta anche l'umore con una bella sferzata di energia

Getty Images

Si chiama body brushing ed è amatissimo (e usato) anche da Cindy Crawford che ne parla addirittura nella sua autobiografia Becoming. Di cosa si tratta? È la spazzolatura a secco del corpo, effettuata comodamente a casa con particolari spazzole. I benefici? Tantissimi!

Anti-cellulite

Le spazzole a secco sono un ottimo modo per combattere la cellulite. Stimolano la circolazione sanguigna ed eliminano le tossine regalando una pelle più liscia e tonica. Ovviamente hanno anche un effetto drenante.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Esfoliante

La spazzolatura a secco ha un effetto esfoliante perché rinnova la pelle, portando via le cellule morte. Il corpo risulta così più luminoso e morbido.

Anti-gonfiore

Riattivando la circolazione, le spazzole possono aiutare le persone con problemi di gonfiore e pesantezza alle gambe.

Tonifica

La spazzolatura a secco stimola le terminazioni nervose e aiuta il tono muscolare.

Energia

Gli effetti positivi si ripercuotono non solo a livello fisico, ma anche mentale. Si nota fin da subito una notevole sferzata di energia, combattendo anche la tristezza e lo stress.

Come fare

Bastano 3 minuti al giorno, meglio se al mattino e prima di entrare in doccia (quindi con la pelle asciutta). Iniziate dai piedi, e dirigetevi verso il cuore, spazzolando bene le gambe. Quando siete sulla pancia usate una pressione molto leggera e con movimenti circolari. Per la schiena e il sedere, invece, siate più decise. Sulle braccia procedete, poi, dal polso alla spalla. Ricordatevi di non usate le spazzole sul viso e sul petto e di evitare questi procedimenti se avete ferite, lesioni o problemi alla pelle. In caso di incertezze, consultate il vostro medico.

Quali spazzole acquistare

In commercio esistono diversi tipi di spazzole per questo scopo. Vi consigliamo quelle di legno con setole naturali, meglio se medio-rigide (troppo morbide sono inutili al nostro obiettivo). Alcune hanno un'impugnatura in tessuto per la mano e/o un manico staccabile che serve per raggiungere comodamente i punti sulla schiena. Per il viso (e il petto) trovate in commercio le spugne vegetali Konjac con un ottimo effetto esfoliante.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito