Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Tallulah e Scout Willis, le figlie di Demi Moore e Bruce Willis identiche a mamma Demi, corpo (da urlo) compreso

Belle e fisicate mettono a tacere gli haters con scatti social da manuale

Gettyimages.com

C'è stato un tempo in cui Rumer, Tallulah e Scout Willis non erano poi così felici di finire sempre in prima pagina, e anche le loro incursioni social erano più uniche che rare. Le tre figlie nate dal matrimonio fra Bruce Willis e Demi Moore (durato dal 1987 al 2000) sono sempre state sotto la lente di ingrandimento, come succede a tutti i figli di, in costante paragone con due genitori ingombranti e sex symbol assoluti. Poi, dopo anni turbolenti, hanno iniziato a fregarsene, a esorcizzare il passato e a mostrarsi in tutta la loro bellezza, convenzionale. Tallulah Willis, la più piccola del clan (ha 24 anni mente Rumer 29 e Scout 26, ndr) con le sue più recenti #instapic dimostra al mondo intero che oggi è una donna risoluta e self confident, con un fisico da copertina, un fisico ereditato in tutto e per tutto da mamma Demi Moore, iconica in Striptease e Proposta Indecente così come in Soldato Jane. Una rivincita da manuale contro haters e affini. Chapeau.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

pls pretend to b annoyed by these

A post shared by tallulah (@buuski) on

Ed eccole su Instagram senza l'ombra di un difetto, Tallulah e Scout sulla spiaggia dorata di Turks & Caicos. La più piccola delle sorelle Willis ha condiviso con i suoi 184mila followers uno scatto in cui è sensazionale con un bikini azzurro pastello alla Ursula Andress firmato Solid & Striped. Anche la sorella maggiore fa capolino nella foto non mostrando il viso, ma mettendo in bella mostra una silhouette atomica fasciata da un bikini fucsia da reginetta di bellezza. «Finge di essere infastidita da tutto questo», ha scritto Tallulah scherzando sulla posa alla Zoolander di Scout, chiaramente nel mood strike a pose per mostrare il suo lato migliore. «Grazie a Dio, alla fine ha superato la sua timidezza», aveva ammesso Tallulah qualche ora prima, mostrandosi di nuovo in costume (questa volta intero con un sideboob fenomenale) e ricordando il passato in cui l'obiettivo le dava l'orticaria.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

thank god she finally got over her shyness

A post shared by tallulah (@buuski) on

«Dedicato a tutti quelli che a 13 anni mi chiamavano 'brutta'», scriveva invece qualche mese fa come caption a uno scatto, sempre in bikini, in cui annunciava di aver fatto pace (finalmente) con il suo corpo. A pesare erano soprattutto i fastidiosi paragoni: «Quando avevo 13 anni», aveva confessato a Katie Couric in un'intervista del 2014, «tante persone mi facevano notare che ero molto brutta e si chiedevano come fosse possibile che due attori bellissimi come i miei genitori avessero concepito una figlia così». Poi le cose sono cambiate e la 24enne è sbocciata alla faccia dei leoni da tastiera (a cui dopo queste foto non resta solo che fare mea culpa).

Mama and spawn seen in shiny habitat/environ thurs nght

A post shared by Scout laRue Willis (@scoutlaruewillis) on

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Viso e Corpo