Questo errore che si commette sotto la doccia causa il bacne ovvero l'acne sulla schiena

Una dieta bilanciata, scrub a gogo e doccia dopo l'allenamento, ecco alcuni dei beauty trick per prevenire l'inestetismo più diffuso della cellulite

image
Gettyimages.com

Arriva l'estate, quindi via libera a spalle e schiena scoperte. Sarà un po' banale, ma funziona sempre, un trucco di sensualità e femminilità che non tradisce mai, un segreto di stile che le celebs usano un red carpet sì e l'altro pure con abiti couture scollati proprio sulla sexy back. Con la stagione calda, la pelle della schiena torna a essere protagonista e averla cosparsa di macchie o brufoli può diventare un problema mica male, una fastidiosa imperfezione da prevenire, debellare e curare allo stesso livello della cellulite. Il bacne (termine anglosassone nato dalla crasi tra acne e back, schiena ndr) ha colpito più o meno tutte noi e le sue cause sono molto simili a quelle dell'acne facciale ovvero iper produzione di sebo, sudorazione, polvere, sporco e cellule morte che ostruiscono i pori e provocano l'insorgere di brufoli. «L'acne può manifestarsi ovunque», aveva spiegato il dottor Nowell Solish a Marie Claire Uk, «lascia in pace soltanto i palmi delle mani e dei piedi, le uniche due aree del corpo prive di ghiandole sebacee, responsabili della produzione di sebo. Colpisce tutti, alcuni in maniera più dura altri meno, ma tutti almeno una volta nella vita». E la splendida Kendall Jenner lo sa bene, che non ha mi nascosto di soffrire di acne sia sul viso sia sulla schiena, tanto da aver dedicato una sezione della sua app proprio alla cura della pelle. In questo spazio, la piccola Kardashian, ha dato voce alla sua dermatologa di fiducia Christie Kidd, che ha voluto condividere con i suoi fan, alcuni preziosi consigli su come prevenire l'insorgere del bacne.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Getty Images

1. Fare la doccia in modo corretto

La Dott.ssa Kidd è dell'idea che, ormoni a parte, la causa principale della comparsa dei brufoli sulla schiena possa essere il modo in cui ci laviamo. «La maggior parte di noi, nel lavarsi i capelli, non presta molta attenzione al balsamo», ha dichiarato, specificando come l'uso di questo prodotto possa lasciare sulla schiena uno strato oleoso che andrebbe a favorire l'occlusione dei pori. Quindi prima si lavano i capelli e poi si procede con la pulizia del corpo.

2. Fare la doccia dopo una seduta di fitness

Ritardare, o peggio saltare, la doccia dopo la palestra e lo sport è una pessima idea. Il sudore che si accumula sulla pelle potrebbe risvegliare i batteri ostruendo i pori e quindi casuare l'insorgere dell'acne.

3. Utilizzare detergenti delicati con attenzione al bilanciamento del ph

Spesso i saponi detergenti specifici per la doccia sono troppo aggressivi; meglio utilizzare un prodotto più delicato, simile nella formulazione ai detergenti per il viso, ricco di principi attivi come la vitamina A (favorisce il ricambio cellulare, nutre la pelle in profondità, la idrata e puliscono a fondo). Al bando detergenti aggressivi e spazio a formulazioni oil free e che contengano almeno il 2% di acido salicilico.

4. Dedicarsi allo scrub

Fondamentale è lo scrub perché favorisce il rinnovamento cellulare, esfolia la pelle e la rinfresca. Ideale almeno una volta a settimana, è perfetto per eliminare anche lo sporco che si insinua nei pori della schiena, che sono più grandi rispetto a quelli del viso e si intasano facilmente.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

5. Indossare abiti in fibre naturali e lavati con detergenti green

Gli abiti in fibre naturali come lino e cotone fanno respirare la pelle, così come i vestiti più morbidi, che non stringono e non fanno sudare la pelle. Particolare cura e attenzione anche alla cura dei capi, che andrebbero lavati ogni volta dopo averli indossati e con detergenti delicati e non troppo profumati.

6. Indossare reggiseni puliti e non troppo stretti

Anche il reggiseno ha un ruolo importante nella lotta al bacne: sempre fresco e pulito, non deve essere troppo stretto perché può irritare ulteriormente i brufoli presenti sulle spalle. I reggiseni senza spalline sono quindi gli ideali per ridurre il rossore e l'irritazione.

7. Prestare attenzione alla dieta

Ovviamente, per prevenire l'acne su qualsiasi parte del corpo, è importantissimo prestare una certa attenzione al regime alimentare. Gli specialisti consigliano innanzitutto di seguire una dieta mediterranea, caratterizzata da un elevato consumo di olio di oliva, verdure, legumi, prodotti integrali, frutta e noci. Sono da evitare il latte e i latticini, che potrebbero contenere ormoni pro-sebo e gli alimenti molto zuccherosi o ricchi di grassi saturi, identificati come fra i più recenti fattori di rischio per i brufoli e sempre più presenti nella dieta quotidiana. Sì a vitamine e cibi ricchi di omega-3, innanzitutto, antiossidanti, ma anche magnesio e selenio, poco sodio e molta acqua, no a tutto ciò che ha un forte impatto sulla glicemia, ovvero fritto, dolci, farinacei (pane, pasta, crackers e affini) e bevande zuccherate.

Prendete appunti per una schiena a prova di belfie.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Viso e Corpo