Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie. Accedi alla Cookie Policy.

Tè matcha ti amo, sei il caffè (sì caffè) che ho sempre sognato: proprietà, benefici, controindicazioni

Il tè giapponese (anche se viene dalla Cina) è un concentrato di pura energia

Gettyimages.com

Il tè verde matcha, che è ben noto in Giappone, sta rapidamente guadagnando popolarità in tutto il mondo grazie alla sua capacità di aiutare a tenere sotto controllo lo stress, stimolare le difese, ridurre il colesterolo e combattere il cancro. Tra l'altro, uno dei posti nel mondo in cui le persone vivono più a lungo è Okinawa, in Giappone, e si è notato che quelle persone consumano regolarmente del tè matcha.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Anche se il tè macinato ha la sua origine nella Cina della dinastia Song, sono stati i monaci Zen del Giappone a divulgarne la tradizione. Durante lunghe ore di meditazione hanno bevuto il matcha per rimanere vigili e calmi, favorendo la concentrazione e la chiarezza della mente.

Fondamentalmente il matcha è l'intera foglia di tè verde che, dopo uno speciale processo di coltivazione, raccolta ed essiccazione, viene macinata per ottenere una polvere verde fine e intensa che moltiplica i benefici del tè verde. Un bicchiere di matcha equivale a 10 bicchieri di tè verde in contenuto di antiossidanti e valori nutrizionali. Questo perché quando si prepara una tazza di tè verde si può solo estrarre una parte dei suoi benefici, mentre la maggior parte delle sostanze nutritive restano nelle foglie. L'unico modo per sfruttare appieno vitamine, minerali, antiossidanti e aminoacidi è, quindi, quello di consumare l'intera foglia.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

I benefici del tè matcha

Il tè matcha calma e rilassa, migliora il nostro umore e aiuta nella concentrazione. È ricco di L-teanina, un amminoacido che favorisce rilassamento, benessere e dona energia.

Il matcha è ricco di catechine, antiossidanti noti per il loro effetto brucia grassi, che prevengono l'artrite e sarebbero efficaci contro il cancro. È stato dimostrato che le catechine del tè matcha hanno proprietà antibiotiche che promuovono la salute generale e rafforzano il sistema immunitario.

Il matcha ci fa avere più energia e migliora la nostra resistenza fisica, grazie alla sua combinazione unica di sostanze nutritive, tra cui la caffeina.

Infine il tè matcha è un disintossicante efficace: la sua concentrazione di clorofilla aiuta a eliminare dal corpo tossine, metalli pesanti, diossine e interferenti ormonali. A causa della L-teanina, i bevitori matcha di solito non avvertono nessuno dei soliti effetti collaterali di altre bevande stimolanti come il caffè.

E le controindicazioni?

Sebbene il tè matcha sia generalmente considerato sicuro, in alcune persone può avere effetti collaterali da lievi a gravi, soprattutto a causa dell'alto contenuto di caffeina del tè matcha. Sebbene il contenuto sia inferiore a quello del caffè e di altre infusioni, quantità eccessive di caffeina possono causare irritabilità, insonnia, palpitazioni e vertigini. Overdose di caffeina possono anche causare nausea, vomito, diarrea e mal di testa. Se hai problemi cardiaci, malattie renali o ulcera gastrica, dovresti evitare di consumare qualsiasi forma di tè, compreso il matcha.

Se si soffre di qualche patologia o si prendono farmaci è sempre importante parlare con il proprio medico, prima di assumere tè matcha o altri prodotti che in qualche modo possono interferire con le cure.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Viso e Corpo