Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

La verità sull'olio di cocco in cucina e come prodotto di bellezza per la pelle

L'olio di cocco è veramente salutare ed efficace come pensavamo tutti? Una dermatologa espone le sue teorie sul suo uso come crema per la pelle

Getty Images

Abbiamo letto che l'olio di cocco è un ottimo prodotto per la nostra bellezza: per la pelle, i capelli, i denti. È la verità? Dipende. Ascoltiamo le parole di medici ed esperti.

L'olio di cocco in cucina

Secondo nuove ricerche l'olio di cocco dovrebbe essere evitato perché pieno di grassi saturi legati al colesterolo e alle malattie cardiache. Alcuni studi, invece, sostengono i suoi benefici per la presenza di vitamina A, D, E e K facilmente digeribili, ottime per la nostra salute. La soluzione? Usarlo con moderazione. Attenzione ai soggetti allergici o intolleranti.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

L'olio di cocco contro le scottature

L'olio di cocco allevia le infiammazioni e aiuta a guarire contro le scottature (la maggior parte degli esperti raccomanda di mescolarlo con del gel di aloe vera per aumentarne l'efficacia). Ma la dottoressa Stefanie Williams della EUDELO (European Dermatology London) ha spiegato al TheSun.co.uk di non utilizzarlo come protezione solare perché rischi di bruciarti.

L'olio di cocco per la pelle

Sempre la dottoressa Williams (sul sito GetTheGloss.com) ha precisato che non è salutare per tutti i tipi di pelle. «L'olio di cocco è comedogenico, dovrebbe essere evitato da chi soffre di brufoli o problemi di acne, in quanto può aggravare sia l'acne che la rosacea».

E per la pelle secca? Risponde sempre la dottoressa Williams: «Può essere utilizzato se non c'è un'alternativa disponibile. Tuttavia esistono prodotti idratanti specifici che combinano emollienti sinergici e umettanti. L'olio di cocco è stato utilizzato sulla pelle per secoli con effetti idratanti ma 300 anni fa non avevamo lo stesso skincare sofisticato e ad alta tecnologia che abbiamo oggi, quindi era un rimedio casalingo per la mancanza di alternative. Ora non vedo alcun motivo reale nell'utilizzarlo, se si può utilizzare qualcosa di più efficace».

E poi aggiunge: «Se decidete di usare l'olio di cocco assicuratevi di scegliere l'extra vergine, non raffinato». Occorre quindi evitare inutili additivi che lo modificano, inutilmente, dal prodotto naturale.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Viso e Corpo