Lavare la faccia sotto la doccia è la cosa peggiore che tu possa fare e il motivo non è poi così scontato

Piccoli trick di bellezza e la pelle ringrazia

Il piacere di una doccia appena svegli, quella che ti fa aprire gli occhi definitivamente e ammettere che sì, è ora di uscire per andare in ufficio e sei anche in ritardo o il piacere della doccia calda la sera quando torni a casa stravolta e non vedi l’ora di lavare via tutta la giornata (ps. occhio a come lavi i capelli), sono incomparabili. La doccia è il momento di frettoloso lavaggio o di ozio sotto il getto che spesso e volentieri riconduce alla sequenza bagnoschiuma+spalmaggio+lavaggio di tutto il corpo e della faccia come se non ci fosse un domani. Ecco, quel momento lì, quello in cui metti la faccia sotto la cascata e ti sembra di rinascere, di goderti davvero un attimo beato di beauty, quel momento lì… eliminalo.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Purtroppo l’amara verità è questa: lavare la faccia sotto la doccia è la cosa più sbagliata che tu possa fare. Athena Hewett, estetista e fondatrice di Monastery, racconta a Thefashionspot.com di quanto scoraggi sempre le sue clienti dal lavare la faccia direttamente sotto la doccia. Questo perché l’acqua calda a contatto così diretto con il viso, danneggia la barriera protettiva della pelle, seccandola. La pelle del corpo infatti, è molto più resistente di quella del viso e per questo non rimane così danneggiata. Ricorda sempre però: le docce troppo calde non sono mai un’ottima idea, e usare prodotti abrasivi in doccia come gli scrub poi, non fa altro che peggiorare la situazione.

Abigail Lynn/Unsplash.com

IL CONSIGLIO

Lava sempre e comunque il viso con acqua tiepida evitando il getto diretto sulla faccia e prova piuttosto a schizzare una leggera quantità d'acqua con le mani, come fai al lavandino. Un consiglio ulteriore è quello di lavare la faccia prima del corpo e seguire con un leggero tonico per il viso o dell’olio idratante una volta uscita dalla doccia. Morale: il bene assoluto per il tuo viso rimane comunque un lavaggio leggero al lavandino e, anche se la temperatura sotto la doccia ti sembra la cosa più bella del mondo, ricorda che la pressione dell’acqua del doccino è un nemico potenziale per la tua pelle.

“Tenere alla tua pelle non significa impazzire dietro mille prodotti ma è importante trattare il tuo viso con tutta l’attenzione che merita” afferma Hewitt. Quindi, lavare la faccia separatamente e non in doccia è un piccolo gesto che però può fare un’enorme differenza per la tua pelle.

Rinunciate al piacere della cascata sul viso a favore di una pelle bellissima oppure no?

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Viso e Corpo