Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Il tè nero farebbe dimagrire? Pare di sì, preso senza zucchero né latte, s'intende

Come il tè verde anche il black tea è un ottimo alleato di bellezza

Quincy Alivio / Unsplash.com

La Regina Elisabetta a 92 anni, a cavallo su e giù per Sandringham, per le strade di Windsor in Range Rover, e nemmeno un raffreddore e il marito Filippo, a due giorni dai 97, tiene botta e mollate le stampelle era in prima fila al royal wedding di Meghan e Harry. Kate Middleton flawless dopo tre gravidanze e Victoria Beckham con le gambe di una ventenne (ma ne ha 44 ndr). O a Londra si respira aria buona (really?), oppure il segreto (di bellezza e benessere) sta in uno delle abitudini più british del pianeta. Quale? Il delle cinque, my darling. Secondo una ricerca dell'Università della California (UCLA), pubblicata sull'European Journal of Nutrition e riportata dal Dailymail, il tè nero sarebbe un perfetto alleato per la perdita di peso e per stare in forma, perché in grado di incoraggiare la crescita di alcuni ceppi batterici intestinali che aumentano il metabolismo. In pratica, i polifenoli presenti nel tè nero, troppo grandi per essere assorbiti nell'intestino, stimolano la produzione di batteri buoni e modificano il metabolismo energetico del fegato attraverso i metaboliti intestinali.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Getty Images

Il black tea, proprio come il tè verde è prebiotico e induce quindi la crescita di quei microrganismi buoni in grado di contribuire al benessere intestinale e più in generale di tutto il corpo. In particolare, il tè nero farebbe aumentare la presenza di batteri della specie Pseudobutyrivibrio, molto importanti per il metabolismo. «Si è sempre pensato che i polifenoli del tè verde fossero più efficaci e offrissero più benefici per la salute rispetto ai polifenoli del tè nero perché le sostanze chimiche del tè verde sono assorbite nel sangue e nei tessuti. I nostri risultati suggeriscono invece che anche il tè nero, attraverso un meccanismo specifico e il microbioma intestinale, può contribuire alla buona salute e alla perdita di peso. Gli amanti del tè nero ora hanno un buon motivo per continuare a berlo», ha spiegato Susanne Henning, professoressa di nutrizione presso l’UCLA e autrice principale dello studio, che ha fatto la felicità di tutti i tea addicted spaventati dalla prova costume.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Nathan Dumlao/Unsplash

Nello stesso modo benefici e tattici per la salute del nostro corpo, il tè allo zenzero, che aiuta gestire la nausea e favorisce il benessere digestivo e combatte il mal di gola e la congestione nasale, ma anche il tè alla menta piperita indicato per alleviare il gonfiore e gestire la fame e il tè dandelion (con tarassaco), che grazie alle forti proprietà diuretiche è ideale per sgonfiare e drenare. Vogliamo un invito a Buckingham Palace subito.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Viso e Corpo