4 tisane estive drenanti alle erbe da provare per sgonfiare pancia e paranoie

Quando il caldo incombe, le tisane possono essere bevute anche fredde. E sono loro le vere alleate della remise en forme

image
Rawpixel / Unsplash.com

Sono fresche e dissetanti, ma soprattutto naturali. Se avete iniziato un programma per tornare in forma, dimenticate la pausa caffè e fate posto in frigo: le tisane fredde sono le vere alleate della rémise en forme! D’altronde, chi dice che debbano essere bevute soltanto calde durante la stagione invernale? Premesso che, sì, vengono preparate portando a ebollizione parti di frutta e verdura da lasciare poi in infusione nell’acqua, possono essere successivamente fatte raffreddare e sorseggiate anche d’estate, a casa come in spiaggia.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

In primis, le tisane fredde ci aiutano a combattere con gusto e positività la ritenzione idrica e a stimolare la diuresi (pelle effetto buccia d’arancia, non ti temiamo!). Ma i benefici non finiscono qui. Tra una corsa al parco con le cuffiette nelle orecchie e la lezione di zumba con le amiche, “specialmente col caldo il nostro corpo perde liquidi e sali minerali che dobbiamo necessariamente reintegrare”, spiega la farmacista ed erborista Serena De Nicola. Quale miglior modo se non bevendo una fresca tisana dissetante? Sono vere delizie (dietetiche) per il palato e ce ne sono sia di amare, come quella al carciofo o alla betulla, che di dolci. E poiché la lista dei benefici non è ancora conclusa, la nostra esperta ve ne rivela un altro: “le tisane drenanti sono le più richieste d’estate – continua Serena De Nicola – come anche quelle sgonfianti, perché aiutano ad eliminare il gas intestinale e stimolano la diuresi”. Un vero elisir di bellezza e benessere!

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Unsplash

Ora non ci resta che parlare dei sapori, d’altronde le stiamo già pregustando: quali tisane scegliere e come? Per la vostra prova costume imminente, fate scendere in campo valide combattenti: la tisana allo zenzeronon aiuta soltanto in caso di tosse e raffreddore, anzi, il consiglio dell’esperta è di sceglierla per le sue proprietà digestive e diuretiche! La tisana a base di betulla, invece, aiuterà a drenare ma ha lo svantaggio di essere molto amara. Come si fa se proprio non riusciamo a buttarla giù? La soluzione c’è ed è altrettanto healthy: “potrà essere associata ai frutti di bosco, che hanno benefici sul microcircolo e aiutano a perdere i liquidi in eccesso”, suggerisce Serena De Nicola. E se anche la tisana al carciofo - depurativa e disintossicante - risulterà amara al vostro palato, “abbinate il finocchio o la menta, erba il cui forte sapore riesce a spegnere l’amaro del carciofo”. Non dimentichiamo tra l’altro che finocchio e anice, associati proprio alla menta, sono il mix perfetto per un’altra tisana sgonfiante che la nostra esperta ci invita a provare. Altro elemento aggiuntivo che si sposa bene con le tisane menzionate è il succo di limone: non amiamo la Vitamina C proprio per il suo potere antiossidante (e la pelle ringrazia)?

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Viso e Corpo