Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

8 segreti irresistibili delle donne che hanno sempre un buon profumo all day long

Come conservare il profumo e farlo durare il più a lungo possibile

Ethan Haddox / Unsplash

Il profumo è un vera e propria arma di seduzione, tanto che molto spesso lo associamo a una persona, a un luogo, un ricordo e solo risentirlo, anche in altri contesti, riesce immediatamente a farci viaggiare nello spazio e nel tempo. Scegliere la fragranza giusta che ben ci rappresenti e che ci renda riconoscibili è dunque fondamentale. Una volta trovato il jus perfetto, quindi, la maggior parte del lavoro è fatto, anche se è altrettanto importante saperlo applicare con maestria in modo da poterlo far durare il più a lungo possibile, dalla mattina alla sera, per non trovarci impreparate all'aperitivo post ufficio o a una cena galante organizzata all'ultimo senza aver il tempo di passare a casa per un pit stop come si deve. Purewow ha individuato otto dritte da mettere in atto asap per essere sempre fresche (e profumate) come una rosa.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

1. Scegli un profumo più duraturo

Partiamo dal presupposto che non tutti i profumi sono uguali. Mentre le fragranze agrumate tendono a dissolversi più rapidamente, quelle speziate e legnose con note come il sandalo per intenderci, tendono a essere più durature sulla pelle. Quindi il consiglio è di optare per un'essenza che faccia parte di queste due famiglie olfattive.

2. Scegli gel doccia e lozioni profumate

Non solo parfum e eau de toliette. Dai gel doccia alle lozioni per il corpo passando per gli oli, la maggior parte dei profumi si presenta in forme diverse. Indossandole contemporaneamente il loro potere olfattivo cresce esponenzialmente, costruendo strati di fragranza che durano per tutto il giorno.

3. Applica il profumo in zone strategiche

Non solo polsi e collo. Per conservarlo più a lungo, il profumo va spruzzato nelle zone più calde (e spesso più nascoste) del corpo, come la pancia e il décolleté, oltre che dietro le ginocchia, le tempie e l'interno del gomito. Il calore corporeo aiuta a sviluppare il profumo in modo che le note di cima, di mezzo e di base siano completamente esaltate.

4. Non sfregare mai il profumo

Anche se è un gesto tradizionalmente accettato e tramandato, strofinarsi i polsi dopo aver applicato il profumo è da evitare. Il movimento, infatti, rompe le molecole che si disperdono nell'aria e le note di testa risultano affievolite.

5. Applicalo sulla pelle umida

La mattina e il post doccia sono i momenti migliori per applicare il profumo. La pelle umida, infatti, blocca l'essenza e la mantiene più a lungo, senza contare la riduzione del rischio di macchiare la tua camicetta di seta preferita o di rovinare i tuoi gioielli.

6. Mantieni la pelle idratata prima dell'applicazione

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Buona abitudine è quella di idratare la pelle prima di applicare qualsiasi profumo. La pelle secca, infatti, tende ad assorbire parte del jus, rendendolo meno potente.

7. Conservali correttamente

L'esposizione al calore e all'umidità rompe le molecole del profumo, quindi è importante la sua conservazione. Molto meglio tenere le fragranze in aree fresche e asciutte, quindi il bagno è sconsigliato.

8. Porta una versione mignon sempre con te

Tutti i suggerimenti visti finora garantiranno una maggiore resistenza dell'essenza,okay, ma il trick di avere sempre una versione mignon da viaggio del tuo profumo preferito in borsa per una rapida aggiustatina, è cosa buona e giusta.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Profumi