Dal 41 di piedi a 13 anni alla paura più grande della sua vita, Michelle Hunziker svela 5 suoi segreti molto intimi

Michelle Hunziker accetta la sfida della figlia Aurora e in 5 stories racconta 5 storie inedite legate alla sua vita

michelle hunziker look
Getty Images

Dopo la Ice Bucket Challenge (versati un secchio di acqua ghiacciata in testa e contribuirai a una causa nobilissima) e la Belly Button Challenge (toccati l'ombelico con una mano che prima deve passare dietro la schiena. Se ci riesci sei in forma - test venduto come metodo per capire se hai bisogno di dimagrire. Follia), arriva la Dimmi-cosa-non-so-di-te Challenge (nome inventato, quello ufficiale ancora non c'è). Ovvero? Racconta cinque cose che nessuno sa di te. Interessante. Molto interessante se a rivelare i 5 segreti più intimi è Michelle Hunziker. In assoluto la prima celeb italiana ad aver accettato la sfida (lanciata dalla figlia Aurora). «Aurora mi ha chiesto di scrivere le cinque cose che non sapete di me…»:

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

1. "Ragnofobica a dir poco" Aracnofobica Michelle, sei una di noi. Confessa di soffrire di aracnofobia, una tra le fobie più diffuse che consiste nella repulsione totale, dal disgusto puro e dalla paura irrazionale verso i ragni.

2. "Allergica ai gamberi" Chissà se l'allergia di Michelle comprende tutte le tipologie di crostacei o è circoscritta soltanto ai gamberi. Per scongiurare faccia gonfia e orticaria, che qualcuno faccia sparire fritture di pesce dai menu dell'Ariston!

3. "Sono nata senza condotto lacrimale… Me l'hanno dovuto ricreare chirurgicamente da bebè". Mai una lacrima, per Michelle sempre e solo sorrisi.

4."Da piccola a causa di un eccesso osseo all'età di 13 anni avevo il 41 di piedi! Mi segarono i talloni chirurgicamente" Oggi la sua altezza di 170 cm è supportata da un 38.5 scarsino.

5. "All'età di tre anni appena trasferita nella svizzera tedesca… fui menata a ripetizione da una baby gang perché non sapevo parlare il tedesco… l'ho imparato subito!" Insomma, Michelle ha dovuto tirare fuori la grinta giovanissima. Il risultato? Che donna ragazzi...

E ora la palla passa a Pier Francesco Favino e, naturalmente, ad Aurora!

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Bellezza