Ciao sono Chantal e il trucco di Levante a X-Factor è merito mio

Da regina del no make up Levante è diventata un'icona beauty sfoggiando un make up scenografico e irresistibile. Abbiamo chiesto il suo segreto alla sua make up artist Chantal Ciaffardini

Levante make up rossetto, segreti di bellezza
Getty Images

Ciao sono Chantal Ciaffardinie sono una make up artist. Ciao sono Chantal Ciaffardini e sono la make up artist di Levante. Ciao sono Chantal Ciaffardini e sono LA make up artist. Se solo 6 mesi fa pensando a Levante l'immagine che ci si raffigurava in testa era quella di ragazza acqua e sapone, icona del movimento no make up all'italiana, oggi la solfa è cambiata, eccome se è cambiata. Dietro all'evoluzione stilistica della cantante siciliana il team di MAC Cosmetics e soprattutto lei, Chantal che Levante la conosce e con lei è cresciuta (stilisticamente parlando). L'abbiamo incontrata per farci svelare i segreti di bellezza della giudice di X-Factor e, oltre ad aver risposto a molte delle nostre curiosità, abbiamo raccolto alcuni beauty tips utilissimi (e portabilissimi) soprattutto per le more che da oggi avranno qualche arma in più per sfoggiare un make up dall'effetto wow.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Levante = make up naturale eppure con la partecipazione a X-Factor i beauty look di Levante sono diventati iconici. Da dove sei partita per costruire la sua nuova immagine...

In effetti ci avete visto bene. Lei è una donna semplice con una pelle meravigliosa, e si sa che questo aiuta tanto a vivere il proprio viso acqua e sapone, dietro lo schermo come nella vita di tutti i giorni. Abbiamo approfittato però di questa avventura per fare un salto stilistico. Così, pur cercando di rispettare il più possibile quella che è la sua natura, ho sperimentato alcune tecniche che potessero dare un risultato finale elegante ed efficace anche in video, le luci televisive e dei set fotografici sanno essere spietate. Questo percorso però nasce soprattutto dal desiderio di raccontare tutte le sfaccettature della donna straordinaria che è, in maniera coerente ma anche senza paura, e attraverso il trucco raccontare la parte migliore di lei. Che poi è l'obiettivo più alto del mio lavoro.

Sappiamo che Levante è molto partecipe nella scelta dei suoi outfit è così decisa anche sull'aspetto del trucco o si lascia più guidare?

Per quanto riguarda il suo stile Claudia è una donna super decisa e in più se ne intende tantissimo tanto che tutti noi impariamo costantemente moltissimo da lei. Per quanto riguarda i capelli e soprattutto il trucco, che poi è la parte che mi compete, devo dire che si affida e fida molto. Una fiducia che è stata conquistata con il tempo e l'evoluzione che si è vista è frutto anche di questa crescita di fiducia. Naturalmente ogni scelta è condivisa, non le proporrei mai un make up in cui non si riconosce, il risultato migliore con un trucco lo si ottiene quando la donna lo porta con disinvoltura.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Come preparate la sua pelle al make up?

La preparazione della pelle è costante, diciamo però che prima del trucco lavoro sull'idratazione. L'obiettivo finale è quello di creare una base non troppo pesante che sia in grado di enfatizzare la sua normale luminosità della sua pelle. Per farlo uso la Strobe Cream di MAC, una crema luminosa che contiene vitamina E, che è rimpolpante ma non lucida e che mi permette quindi di non eccedere nell'applicazione di ciprie lasciando così la pelle trasparente e luminosissima.

In una parola come definiresti il suo beauty look?

Difficile esprimerlo con una parola perché racconta la mia visione del make up in generale. Un'immagine di una donna che convive bene con il suo viso, compresi con quei piccoli difetti che spesso rappresentano i veri punti di forza di un volto. Il make up di Levante è questo, si pone l'attenzione su focus per volta, ora le labbra, ora gli occhi, ora entrambi ma in maniera leggera. Ogni dettaglio è studiato perché il risultato finale possa essere d'ispirazione per le donne che la guardano, bello ma non eccessivamente estroso, che sappia stupire ma senza esagerare. Che sia come lei, insomma.

Levante ha il classico viso mediterraneo. Ci dici un prodotto che proprio non dovrebbe più mancare nel suo beauty case (e quindi anche nel nostro, soprattutto se si è more)?

Le more come Levante è facile che abbiano una carnagione olivastra e ciglia e sopracciglia importanti a incorniciare il viso. Due sono i prodotti essenziali un bronzer color miele che ravviva l'incarnato olivastro e un blush corallo (rosato tendente al pesca ma che non sia né troppo arancione né troppo rosa). Se posso poi aggiungere una ciliegina che vale per tutte direi che non si può fare a meno del gloss. Tutto dovremmo avere sempre con noi un balsamo lucido colorato che da volume alle labbra e un aspetto radioso.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Il rossetto rosso che ha sfoggiato durante i Bootcamp è diventato un caso, andando sold out in poche ore.

Come tutte le cose belle è capitata quasi per caso i tempi erano strettissimi e non c'era modo di stravolgere il make up di Levante e così ci ho provato. Era un'idea che avevo in testa ma aspettavo il momento giusto per realizzarla e visto il risultato credo di averci azzeccato. Con quel rossetto ho osato parecchio, in quel momento non si era ancora sollevata tutta questa attenzione mediatica nei confronti del programma e di Levante, il risultato è stato scioccante, fortunatamente nel senso buono del termine. La cosa che mi ha dato più soddisfazione è che questo trucco sia piaciuto alle giovani donne come alle più mature ed è bellissimo per chi fa il mio lavoro vedere che, proprio come si fa con gli accessori, trovi la chiave giusta per far capire che non si deve avere paura di osare. La stessa cosa vale per Levante perché questo make up è come lei d'effetto ma accessibile e quindi d'ispirazione per tutte.

Ci spieghi come si crea quell'effetto magico?

L'ho creato utilizzando due prodotti (il LipMix Crimson e il Glitter Reflect Rust) che sono andati sold out in pochissimo tempo e ancora oggi ci sono liste d'attesa lunghissime per averli. A renderlo specialissimo sono stati proprio i glitter micronizzati di mac, che essendo super sottili è come se si fondessero con le labbra in una fusione scintillante.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Magico e bellissimo ma sempre portabile? Per quale occasione d'uso lo trovi perfetto e quando invece bisognerebbe evitare di metter un rossetto così evidente?

Sì, se vuoi essere al centro dell'attenzione. No, se devi baciare. Per portare una texture come questa ci vuole un po' di cura ed è esattamente come indossare delle scarpe con tacchi altissimi, sono belle ma di certo non comodissime. Insomma, per pensare al periodo alle porte questo rossetto è perfetto per la festa di capodanno meno per il cenone di Natale.

Ci puoi dare qualche anticipazione su quello che vedremo domani?

In effetti non posso, ma in ogni caso rischierei di mentirvi. Ce l'ho in testa ovviamente ma come sempre l'effetto finale sarà estemporaneo e quindi ancora non lo so.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Make Up