Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie. Accedi alla Cookie Policy.

Come riparare un rossetto rotto?

Il peggior incubo di ogni donna? Che il rossetto preferito si spezzi o si sciolga, ma a tutto c'è una soluzione, anzi 2

Getty Images

È il tuo rossetto preferito, quello con cui mai e poi mai usciresti di casa senza. Il peggior incubo? Che si sciolga sotto il sole (cosa che succede spesso in estate quando lo dimentichiamo in macchina), peggio ancora che si spezzi. Forse non lo sai ma non c'è bisogno che lo butti via e che ne acquisti un altro: come per il fard rotto, si può recuperare in due modi semplici. A te la scelta.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

1. Come recuperare il rossetto rotto

Ti servono un asciugacapelli o un accendino che devi usare per scaldare una delle parti del rossetto rotto fino a scioglierla. In seguito, ti basterà appoggiare l'altra e attendere che si asciughi. Per velocizzare il tutto, puoi sempre far riposare il rossetto nel freezer (un po' come fai con i jeans per pulirli).

2. Come recuperare il rossetto sciolto

Cosa fare se il rossetto è completamente sciolto e deformato? Puoi trasformarlo in un lipstick compatto da applicare con un pennello labbra o con le dita. Prendi una piccola confezione (quella per gli ombretti va benissimo) e al suo interno inserisci il rossetto fatto in piccoli pezzi, scaldali con il phon fino a quando non avrai una consistenza liquida. Anche in questo caso dovrai attendere che si raffreddi prima di usarlo di nuovo. Tutto chiaro?

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Make Up