Una famosa make up artist ci ha spiegato le 5 regole da seguire per truccarsi bene senza esagerare

Morgane Martini, nuova make up artist e ambassador di Marc Jacobs Beauty, ci racconta in questa intervista come diventare più belle senza sforzo

image
Getty Imagesmoodboard

Morgane Martini, nuova make up artist e ambassador di Marc Jacobs Beauty, è parigina di nascita ma ha iniziato la sua carriera a New York, dove si è distinta subito nel mondo beauty. Amante del make up anni '80 e del pop (ha una vera passione per Helmut Newton e Jerry Hall), ci dà alcune dritte sulle tendenze trucco 2018.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Morgane Martini.
Courtesy photo

1. Ogni donna è diversa dalle altre

Le donne hanno età, taglie ed etnie diverse: non a caso le modelle della campagna intitolata Shameless di Marc Jacobs rappresentano figure femminili di tutti i tipi. Il nostro marchio è sempre stato attento alle differenze, pensando per esempio alle necessità delle donne asiatiche e di colore, ma non solo.

Courtesy photo

2. La bellezza vera non è "imperfetta"

Mi piace la bellezza vera, ma allo stesso tempo penso che si possa sempre migliorare e il make up nasce anche per questo. Ovviamente arrivare alla perfezione è difficile: non tutti conoscono le tecniche e non tutti sanno truccare come i make up artist! Penso che la cosa più importante sia divertirsi e usare il trucco per essere più belli, intensificare lo sguardo e le labbra, rendere la pelle più fresca e giovane, aiutandosi per esempio con i primer, che creano una base perfetta e sono di colori diversi (arancione, verde, blu-viola, bianco) a seconda del tipo di imperfezione da correggere.

3. Conta più il mood della tendenza

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Non sono una make up artist che segue i trend, tutt’altro: preferisco parlare più di stato d'animo che di trend. Quando ci prepariamo per una serata, dobbiamo seguire il nostro mood, perché l'ideale è giocare con il trucco e i suoi colori: smokey eye nero e rossetto rosso quando ci si sente al top della seduzione; rosa in tutte le sue declinazioni per affermare una femminilità più romantica e convenzionale; nude e beige per essere sicure e assertive.

4. L'età ha le sue esigenze

Se la pelle è giovane ci si può truccare con estrema libertà, usando tutti i colori, mentre a una certa età bisogna stare più attente, anche perché la pelle si disidrata e perde collagene. Prima del make up bisogna allora idratare la pelle ed evitare poi di coprirla troppo con ciprie e polveri poiché accentuano le rughe. Meglio procedere con un make up a step: primer, fondotinta compatto per levigare le rughe e polveri soft-focus che grazie a un effetto ottico riescono ad attenuare segni e imperfezioni. Per il make up non ci sono comunque regole rigide: dipende da quanto si è disposte a osare: l'attrice Isabelle Huppert, per esempio, si trucca moltissimo sia le labbra che gli occhi e nonostante le rughe è sempre super chic e ricca di fascino.

5. Il cosmetico mai più senza

Assolutamente il fondotinta trasversale al colore della pelle Shameless di Marc Jacobs Beauty, che ha ben 29 sfumature di colore , è a lunga durata e waterproof, ma anche facile da applicare: consiglio di utilizzare sempre il pennello, partendo dalla fronte e scendendo verso i lati del naso, insistendo su guance e mento, senza mai dimenticare il collo!

Courtesy photo
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Make Up