Jennifer Lopez e la manicure oscena fatta con le banconote (vere)

Ai Billboard Music Awards 2018, Jlo ha tirato fuori gli artigli (letteralmente)

image
Getty Images

Jennifer Lopez è umana part II. Dopo aver ammesso pubblicamente di usare le guaine contenitive sotto i suoi abiti strizzatissimi (e di aver così involontariamente mostrato di essere una di noi), Jlo ribadisce che anche lei, artista più influente del mondo, no, non è perfetta. Che un passo falso può commetterlo pure lei (e non cade il mondo). Che nonostante le sedute di studio (fashion) matto e disperatissimo, Jenny è from the block e il gusto estetico per tutto ciò che luccica e fa bling bling appena abbassa la guardia viene fuori prima di subito. E che se è confident e stratosferica con un abitino bon ton rosa big babol, lo è ancora di più quanto pesca nell'armadio di Sfera Ebbasta e compagnia bella. Jennifer Lopez ai Billboard Music Awards 2018 ha tirato fuori gli artigli (letteralmente) mostrando una manicure alquanto discutibile che ti aspetti da Rihanna e Lady Gaga ma non da Jennifer-musa-del-gotha-fashion-all-over-the-world. Una manicure trap realizzata dal suo nail artist di fiducia Tom Bachik realizzata con vere banconote da 100 dollari. It’s All About the #Dinero, okay, ma lo stile dove lo mettiamo?

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Le unghie (finte) della Lopez sono coperte da frammenti di bigliettoni, scorci della faccia di Benjamin Franklin, brillantini, micro-strass dorati. E l'ultima cosa a cui pensi è al termine misura. Una nail art nata e pensata in onore del nuovo singolo di Jennifer, Dinero, che ha presentato ufficialmente proprio sul palco dei Billboard Music Awards insieme a Cardi B e DJ Khaled. E l'ultima cosa a cui pensi è al termine raffinatezza. Unghie che ci riportano degli anni '90, alle famigerate Money Nails di Lil' Kim che sono pure finite in mostra al Museum of Modern Art di New York. E l'ultima cosa a cui pensi è al termine chic. Ma Jennifer è umana (e può commettere un fashion mistake) e la prima cosa a cui pensi è menomale.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Make Up